L'assalto alla città dei Babbi Natale ubriachi e zozzoni. La decadenza contemporanea dei costumi

In Nuova Zelanda 40 Babbi Natale ubriachi contro la commercializzazione del Natale

19 dicembre 2005

Che il Natale non sia più quello di una volta, negli ultimi decenni lo si è ravvisato da un numero considerevole di ''segni e sintomi''. Il Natale come momento di gaio raccoglimento per la nascita del ''Bambin Gesù'' appartiene oramai ad un passato lontano. Il Natale, lo possiamo dire, col passare del tempo ha subito varie e infauste trasformazioni, diventando sempre di più occasione di effimero sfavillio, consumismo sfrenato e futile originalità.
Ad Auckland, la più grande città della Nuova Zelanda, nei giorni scorsi è accaduto un fatto che potremmo vedere come emblema della totale decadenza del Natale, o per meglio dire, di ciò che è stato fatto diventare il Natale.

Quaranta Babbi Natale ubriachi hanno impazzato per ore nel centro di Auckland, derubando negozi, aggredendo le guardie della sicurezza e urinando dai cavalcavia. La notizia è stata riportata dal New Zealand Herald, spiegando che lo strano gesto sarebbe una protesta contro il consumismo sfrenato che contagia tanta gente sotto le feste natalizie. L'organizzatore dell'evento, Alex Dyer, aveva avvertito: la dimostrazione si sarebbe fermata solo quando qualcuno fosse stato arrestato.
La polizia ha riferito altri dettagli ameni: c'erano ''Babbi'' che lanciavano bottiglie di birra; uno ha cercato di scalare la cima d'ormeggio di una nave da crociera, altri erano impegnati nella distruzione di alberi di Natale. Nel caos una guardia è stata colpita al viso da un pugno. ''Sono entrati, hanno detto "Buon Natale" e poi si sono serviti'' ha detto all'Herald il commesso di un negozio.
Il problema - riferisce un sergente - è stato riconoscere i Santa Claus ''cattivi'' da quelli buoni. In effetti in questi giorni il travestimento rosso e bianco non è proprio originale.
L'Herald si dice convinto che in questa performance dissacrante ci sia lo zampino del gruppo chiamato Santarchy o SantaCon, movimento americano che da dieci anni organizza forme di protesta anti-natalizia, con spettacoli di strada e bevute collettive.
Il sito Santarchy (www.santarchy.com) e l'enciplopedia online Wikipedia (www.wikipedia.org) registrano proteste che durano ormai quasi da 10 anni negli Stati Uniti, con i dimostranti che festeggiano il Natale in modo non-commerciale, spesso con spettacoli di strada, scherzi e ubriachezza pubblica.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 dicembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia