L'assessorato al Turismo stanzia 500 miliardi per l'emergenza turistica

18 ottobre 2001
La Regione siciliana mette in campo aiuti per 505 miliardi, che attiveranno investimenti complessivi per oltre 1.000 miliardi, per fronteggiare l'emergenza turistica nell'Isola provocata dalla crisi internazionale.

L'assessorato al Turismo, assieme a Camera di commercio di Palermo, Unioncamere Sicilia, Assonautica e all'Associazione Camere di commercio del Mediterraneo, attuerà azioni per stringere accordi di scambi turistici con i Paesi esteri, per creare eventi e workshop e per potenziare le reti di ricettività diportistica.

Si è deciso di destinare 5 miliardi alla promozione sui mercati del Nord Italia e d'Europa di un "prodotto Sicilia" in alternativa a mete invernali o tropicali considerate più a rischio.

Nel bando di Agenda 2000 collegato alla legge regionale 32 che sarà pubblicato entro pochi giorni gli interventi finanziari (500 miliardi di fondi europei e 500 di investimenti privati) saranno orientati alla creazione di strutture di servizio alla ricettività.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 ottobre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia