L'impegno del Comune e della Provincia di Enna per salvare il Museo Alessi dalla chiusura

16 settembre 2005

Il Museo Alessi, contrariamente a quanto annunciato, ieri non ha chiuso i battenti grazie all'attenzione mostrata dal comune capoluogo e della provincia regionale ed all'impegno forte dei componenti della cooperativa ''Demetra'' che si occupa della gestione del museo. Gli otto componenti della cooperativa si sono offerti di continuare a prestare temporaneamente il proprio servizio in forma di ''volontariato'' per consentire alle istituzioni di trovare una soluzione economica che porti al reperimento della somma necessaria per la gestione sino al 31 dicembre (45 mila euro).

''La disponibilità congiunta dei soci della cooperativa e delle istituzioni - ha spiegato Aldo Alvano, presidente della cooperativa Demetra - da lo spazio per trovare la soluzione migliore per il futuro del museo. Il reperimento dei 45 mila euro per concludere l'anno è un fatto importantissimo, ma va programmato in questo lasso di tempo il futuro della gestione del museo. Pensare di lasciarlo ancora al contributo a fondo perduto erogato in parte dal comune e dalla provincia, non è una via ancora praticabile date le condizioni difficili in cui versano gli enti locali''.

Tra le possibili soluzioni avanzate, sembra farsi strada la proposta fatta dal sindaco Rino Agnello per la costituzione di una fondazione che si occupi della gestione del museo e che possa anche includere la gestione di altri beni.
''Si tratta solo di ipotesi - prosegue Aldo Alvano - quel che è certo è l'impegno delle istituzioni e la discussione sulle possibili soluzioni per il futuro del museo. Il museo potrebbe costituire, ad esempio di un itinerario di scoperta del nostro patrimonio artistico. Si andrebbe ad investire così, non più solo su un percorso intero, ma su una formula diversa di far vivere il turismo in questa città. Si dimostrerebbe così che il costo della cultura, genera a sua volta un ritorno sia economico che di immagine per chi sceglie di investire su questo settore''.

Il Museo Alessi nel corso del 2005 ha attraversato un altro momento di crisi, a seguito delle notevoli difficoltà finanziarie del comune di Enna, che ha decretato la chiusura del museo per i primi tre mesi dell'anno. Lo stanziamento di somme ricevute per il museo, ha consentito la continuazione delle attività sino al 31 di agosto, dal primo settembre la volontà dei componenti della cooperativa Demetra sta portando avanti l’apertura del museo, che ieri avrebbe dovuto chiudere le porte. [T.T.]

Fonte: ViviEnna.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 settembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia