Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
 Cookie

L'indebitamento delle aziende siciliane

In Sicilia il58% delle aziende hanno un indebitamento inferiore al patrimonio netto

02 giugno 2014

Secondo una ricerca RIA Grant Thornton - società indipendente a capitale interamente italiano, leader nella revisione e organizzazione contabile -, condotta su un campione di 2.042 imprese siciliane con un fatturato superiore ai 4 milioni di €, risulta che il 58% delle imprese considerate ha un grado di indebitamento inferiore ai mezzi propri e ben il 30% delle aziende siciliane ha un grado di indebitamento negativo e quindi una posizione finanziaria negativa (disponibilità liquide > indebitamento finanziario).
Nella classifica provinciale delle aziende virtuose sul podio troviamo al primo posto Messina con il 66% di aziende con un indice inferiore a 1, seguita ex aequo da Catania e Siracusa con il 62%, Palermo (60%), Caltanissetta (58%), Agrigento (52%), Trapani (51%), Ragusa (46%) ed Enna (41%).

La ricerca è stata condotta in occasione del lancio della quinta edizione del premio "Le Tigri"; promosso da RIA Grant Thornton, con il contributo del Banco Popolare, di First Capital e Quaeryon, dedicato alle PMI che hanno saputo creare valore nonostante la congiuntura economica sfavorevole.
Il riconoscimento, che da questa edizione vede la collaborazione con Borsa Italiana, è organizzato con il supporto scientifico di ANDAF, di Cerif - Centro di Ricerca sulle Imprese di Famiglia dell’Università Cattolica - e Fondazione CUOA ed è rivolto a tutte le PMI italiane, società di capitali e gruppi non quotati, con un fatturato superiore ai 10 milioni di euro, che hanno saputo rispondere alla perdurante crisi economica con soluzioni strategiche in grado di sostenere la crescita ed il mantenimento di positivi indicatori economici e finanziari.

"Guardiamo con un moderato ottimismo agli esiti della ricerca - dichiara Vincenzo Lai, Partner di Ria Grant Thornton e responsabile dell’Ufficio di Palermo - da cui traiamo un segnale positivo e di buon auspicio per tutte quelle imprese, che in questi anni non hanno smesso di credere nelle proprie capacità imprenditoriali, continuando a generare valore tramite la qualità, l’innovazione e il rinnovato riconoscimento dai mercati esteri. A tutte loro è dedicato il nostro premio: siamo infatti alla ricerca delle nuove "Tigri", imprenditori e imprese che vogliano raccontare come, con coraggio e passione, sono riusciti ad affrontare e a battere la crisi."

- www.ria-grantthornton

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 giugno 2014
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia