La Giornata Mondiale UNESCO del Libro

Mostre, manifestazioni, appuntamenti, scambi di libri e poesie anche in Sicilia

23 aprile 2003
Oggi (23 aprile) si celebra, come ogni anno, la Giornata Mondiale UNESCO del Libro e del Diritto d'Autore. Anche in Italia, come in quasi tutti gli Stati membri dell'UNESCO, si svolgeranno centinaia di manifestazioni in numerose città.

Gli eventi italiani sono stati promossi dalla Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO e, in considerazione del fatto che il 23 aprile quest'anno si inserisce tra le vacanze pasquali ed i "ponti" del 25 aprile e del 1 maggio, si estenderanno anche nei giorni precedenti e successivi, soprattutto al fine di favorire la partecipazione degli studenti, tra i principali destinatari della Giornata.

A tutti coloro che hanno aderito alla manifestazione è stato suggerito come tema conduttore, peraltro non vincolante, l'acqua, anche in omaggio alla decisione delle Nazioni Unite che hanno proclamato il 2003 Anno Internazionale dell'Acqua, per stimolare la riflessione sulla gestione del prezioso elemento.

La manifestazione inaugurale si svolgerà presso la Biblioteca della Camera dei Deputati che ospiterà una serie di interventi di scrittori, realizzerà una mostra di stampe e volumi tratti dalla Collezione Kissner sulle tematiche dell'acqua e del fiume, ospiterà la presentazione di un volume realizzato ad hoc dalla Unione Italiana degli Scrittori ed Artisti e la presentazione di un'opera d'arte di Maria Luisa Ricciuti ed una giornata di "Porte Aperte" dedicata ai cittadini.

Una novità dell'edizione di quest'anno è costituita dalla massiccia partecipazione delle Biblioteche di istituzioni statali: la Biblioteca del Ministero degli Affari Esteri, la Biblioteca del Ministero dei Beni Culturali, la Biblioteca Chigiana, la Biblioteca del Consiglio di Stato, la Biblioteca della Corte dei Conti, le Biblioteche del Ministero della Difesa (Esercito, Marina, Aeronautica, C.A.S.D.), la Biblioteca del Ministero dell'Economia, la Biblioteca del M.I.U.R., la Biblioteca del Ministero dell'Interno. Esse realizzeranno sia "Giornate di Porte Aperte", nonchè una serie di iniziative ad hoc quali presentazioni, visite e mostre, segnalando all'attenzione del grande pubblico un patrimonio librario, probabilmente prossimo ai 4 milioni di volumi, spesso conosciuto solo dagli addetti ai lavori. Un importante convegno, dedicato appunto al modo delle Biblioteche ministeriali, si svolgerà presso la Biblioteca della Corte dei Conti.

La rete dei centri Club UNESCO, in particolare il Centro UNESCO di Firenze e di Trieste, e quella delle Scuole Italiane Associate all'UNESCO, su sollecitazione della Commissione Nazionale, saranno anch'esse il centro di riferimento di numerose iniziative.

Importante è stato il coinvolgimento ed il contributo delle Associazioni di settore. In particolare dell 'ALI (Associazione Librai Italiani), dell'AIE (Associazione Editori Italiani), dell'AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e dell'UNS (Unione Nazionale Scrittori ed Artisti). Oltre 150 librerie, associate all'ALI, aderiscono in forme diverse all'iniziativa e così pure numerose biblioteche e bibliotecari su tutto il territorio nazionale. Particolarmente attiva è stata l'Unione Nazionale Scrittori presso la cui Sede Nazionale si svolgerà, tra l'altro, il 28 aprile, un incontro dedicato al Diritto d 'Autore.

Numerose le partecipazioni degli Enti locali, specie attraverso le proprie strutture bibliotecarie. A titolo esemplificativo si segnalano le iniziative di Follonica (GR) e Ca' Cornera, stazione di sosta sul delta del Po e quelle, particolarmente numerose delle Biblioteche di Bologna, di Ravenna, di Rovigo e di Ferrara. Per la prima volta è presente, con un programma stimolante e capillare, che ha il particolare merito di coinvolgere in modo massiccio le scuole cittadine, il Comune di Palermo.

L'organizzazione della Giornata ha dedicato particolare attenzione ai giovanissimi ed agli anziani. Ancora mero titolo esemplificativo, si segnala che l'Ufficio scolastico regionale del M.I.U.R. del Lazio ha comunicato iniziative di oltre 200 scuole. Tra le iniziative dedicate agli anziani si ricordano la "costruzione" di libri da parte di ospiti della Casa Villa Serena di Bologna e del Pio Albergo Trivulzio di Milano.

Tra le iniziative che interessano l'intero territorio nazionale, si ricorda il bookcrossing, coordinato dalla Commissione Nazionale Italiana e dalla sua Associazione Tirocinanti, che vede la partecipazione di Biblioteche di Roma, Liber Liber: LibriLiberi, Librinmovimento e Rinaldiweb. Vari personaggi del mondo della Cultura e dello Spettacolo stanno aderendo come testimonial all'iniziativa.

La Giornata, la cui realizzazione è in gran parte dovuta al lavoro svolto presso la Commissione Nazionale Italiana dalla responsabile della segreteria organizzativa Clara Celati, è stata possibile anche grazie al generoso sostegno di enti e privati. La campagna di comunicazione è stata interamente realizzata dalla Nice Communication di Bologna con cui hanno collaborato altri professionisti ed imprese, mentre l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ha, come sempre, fornito il suo supporto realizzando manifesti e locandine con la consueta perizia tecnica. I gruppi editoriali RCS e l'Espresso hanno fornito spazi pubblicitari gratuiti su alcune loro testate. In sede locale numerosi Enti ed organizzazione hanno a loro volta fornito generose sponsorizzazioni.

Attraverso la celebrazione in tutto il mondo della Giornata del Libro e del Diritto d'autore, l'UNESCO intende pagare un tributo universale ai libri e agli autori, incoraggiando il piacere della lettura ed il rispetto per l'insostituibile ruolo di coloro che hanno costruito il progresso sociale e culturale dell'Umanità. Più che mai l'UNESCO intende celebrare nel libro lo strumento principe della conoscenza e del dialogo tra le culture. L'idea ha la sua origine in Catalogna dove, il 23 aprile, festa di San Giorgio, viene offerta una rosa per ogni libro venduto. La data ha, inoltre, un particolare valore simbolico poiché il 23 aprile del 1616 vennero a mancare contemporaneamente Cervantes, Shakespeare e l' Inca Garcilaso de la Vega.

LE INIZIATIVE A PALERMO

CINQUE AUTORI PER 5 SCUOLE
Vincenzo Consolo all'ITC Pio La Torre - Matteo Di Gesù alla SMS Ignazio Florio - Daniela Gambino alla SMS Domenico Scinà - Michele Perriera all'ITT Vittorio Emanuele III - Egle Rizzo all'IC Michelangelo Buonarroti.

PASSAlibro
A piazza Politeama si potranno ritirare i libri da leggere  e fare leggere

VISITE GUIDATE
Al complesso monumentale di Casa Professa, San Michele Arcangelo e Palazzo Marchese, sede storica della Biblioteca Comunale

SCONTI IN LIBRERIA
sull'acquisto di libri di narrativa verrà applicato uno sconto del 10% nelle librerie che aderiscono all'iniziativa Giornata Mondiale del Libro 2003-04-22

UN BIGLIETTO, UN SEGNALIBRO
In tutti i punti vendita AMAT con l'acquisto di un biglietto si riceverà un segnalibro

IL TOPO DI BIBLIOTECA
I soci dell'Associazione "Giona per la Terra" si trasformeranno nel "Topo di biblioteca" interpretando, sulle principali linee degli autobus, lo spirito della giornata

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 aprile 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia