Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La McLaren di Kimi Raikkonen ha conquistato il Gran Premio di Turchia

Male le Ferrari con Michael Schumacher ritiratosi due volte

22 agosto 2005

Istanbul (Turchia), 21 agosto 2005 - Kimi Raikkonen tiene vivo il Mondiale ma ormai quello della McLaren sembra un destino beffardo: per un motivo o per l'altro non può esultare a squarciagola nemmeno dopo una vittoria importante come quella in Turchia.
A tre giri dalla fine, infatti, una gara fin lì gestita alla perfezione e senza rotture, il suo compagno di squadra Juan Pablo Montoya è prima stato tamponato da una maldestra frenata del doppiato Tiago Monteiro. E' ripartito ma il giro dopo è andato largo regalando alla Renault di Fernando Alonso due preziosi punti per mantenere saldamente il comando del Mondiale e limitare i danni. Otto punti pesantissimi quelli presi da Alonso, costretto a una gara in difesa di fronte alle due scatenate Frecce d'argento.

Raikkonen comunque ha compiuto la sua missione. Dopo la pole di sabato il finlandese ha guidato alla grande: è stato saltato al via da Giancarlo Fisichella ma prima del traguardo del primo giro ha approfittato di un errore del romano e si è riportato davanti. Poi non ha più mollato la testa.
La Renault ha fatto sfilare Fisico da Alonso per ragioni di classifica ma lo spagnolo più che restare in scia al rivale non ha fatto. Il gioco dei pit-stop lo ha costretto al terzo posto ma alla fine può essere veramente soddisfatto: rispetto a Kimi ha perso solo due punti: a cinque gare dalla fine 24 punti sono sempre un bel margine di vantaggio.
Detto dei protagonisti del podio e di Fisichella, c'è da segnalare poi la buona prestazione di Jarno Trulli, sesto con la Toyota dietro a un ottimo Jenson Button e l'ennesima, purtroppo deludente prestazione della Ferrari. Rubens Barrichello ha chiuso decimo, Michael Schumacher si è ritirato due volte. Partito dal fondo dello schieramento, al 15° giro il tedesco ha chiuso l'australiano Mark Webber che lo aveva affiancato prendendogli l'interno di una curva a sinistra. E' rientrato ai box per le conseguenze dell'incidente e sembrava aver finito la corsa. E' poi ripartito poco dopo per acquisire una miglior posizione nell'ordine di partenza delle qualifiche di Monza, poi ha chiuso definitivamente.
Grossi problemi per la Williams: sia Webber sia Heidfeld hanno afflosciato due volte ciascuno le gomme posteriori.

Prossima gara tra due settimane a Monza.

Giusto Ferronato (Gazzetta.it)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

22 agosto 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia