Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La memoria colta delle campagne nella salvaguardia delle masserie

Approvato il disegno di legge per la tutela e valorizzazione dell'architettura rurale

10 gennaio 2004
E' stato approvato definitivamente, nel dicembre scorso, dalla commissione Istruzione pubblica e Beni culturali del Senato, in sede deliberante, il disegno di legge recante le disposizioni per la tutela e la valorizzazione dell'architettura rurale. La legge, già approvata in sede legislativa dalla commissione Ambiente della Camera dei deputati il 30 settembre 2003, prevede l'istituzione presso il ministero dell'Economia di un Fondo nazionale per la tutela e la valorizzazione dell' architettura rurale, dell'ammontare di otto milioni di euro annui per il triennio 2003-2005, le cui risorse verranno ripartite tra le regioni e le province autonome sulla base del piano di interventi approvato da ciascuna regione e provincia autonoma e della quota di risorse da esse messe a disposizione.

I proprietari degli edifici rurali individuati con decreto del ministero per i Beni e le attività culturali, su proposta della regioni, potranno beneficiare di un contributo per gli interventi di restauro fino al 50% della spesa ammessa, a condizione della non trasferibilità dell'immobile per almeno un decennio.
''Con questa legge - ha affermato il deputato de Ghislanzoni (FI), fra i promotori della legge - viene finalmente riconosciuto il valore storico, culturale e ambientale di un immenso patrimonio architettonico di matrice contadina, che affonda le radici nella nostra secolare tradizione rurale e che, proprio in quanto testimonianza storica e manifestazione di civiltà, deve essere preservato dall'incuria e dal degrado''.

Secondo il parlamentare, ''insieme al recupero è importante che vengano incentivati anche la conservazione dell'originaria destinazione d'uso e un utilizzo compatibile, come nel caso dell'agriturismo, che è anche un'ottima opportunità di integrazione del reddito agricolo''.

Fonte: Ansa Beni Culturali

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 gennaio 2004
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE