La Regione siciliana inizia a stringere e tagliare... Ridurre i numeri dei parlamentari e quello degli Ato

09 ottobre 2007

Il presidente dell'Ars, Gianfranco Miccichè, ha assegnato all'esame della prima Commissione legislativa Affari istituzionali il disegno di legge, presentato lo scorso agosto dal gruppo parlamentare della Margherita, sulla riduzione del numero dei deputati dell'Assemblea regionale. Il disegno di legge voto, che ha tra i primi firmatari Giovanni Barbagallo ed Elio Galvagno, dovrà essere approvato dal parlamento nazionale.
La riduzione prevista nel disegno di legge porterebbe a 70 (dagli attuali 90) il numero dei membri del parlamento siciliano. ''E' il primo, importante passo - si legge in una nota della Margherita - verso una politica di rigore cui la Sicilia non può sottrarsi sia per recepire la forte richiesta proveniente in tal senso dai cittadini, sia per introdurre elementi di modernizzazione volti a creare apparati, uffici e strutture meno elefantiache, tali da pesare in maniera proporzionata ed accettabile sulle pubbliche finanze regionali''.

Nel frattempo tra i partiti della maggioranza concordano sull'ipotesi di dare corso alla legge di riordino degli Ato, che contempla la loro riduzione. Quest'ultimo è l'esito di un incontro avvenuto ieri a Villa Malfitano, a Palermo, alla presenza dei segretari regionali Scalia (An), Alfano (Fi) e Romano (Udc) e dei capigruppo all'Ars dei partiti della Cdl Caputo (An), Cascio (Fi), Di Mauro (Mpa) e Dina (Udc).
L'accordo unitario raggiunto prevede la riduzione degli Ato e il mantenimento dei criteri per garantire una equilibrata gestione dei rifiuti differenziati e non, tenendo in giusto conto la partecipazione operativa degli enti locali.
Per il prossimo appuntamento, lunedì 15 ottobre, il vertice di maggioranza tratterà i temi legati alla sanità e all'energia.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 ottobre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia