Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La Santa Lucia di Caravaggio torna a Siracusa

Il ritorno della tela, che era stata esposta al Mart di Rovereto, torna nel quartiere Borgata non senza polemiche

07 dicembre 2020
La Santa Lucia di Caravaggio torna a Siracusa
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Il "Seppellimento di Santa Lucia", la grande tela del Caravaggio, è tornata a Siracusa dopo essere stata esposta al Mart di Rovereto.
Nel primo pomeriggio di domenica 6 dicembre, a bordo di un mezzo pesante, ha fatto il suo ingresso nel quartiere Borgata e trasportata nella chiesa di Santa Lucia al Sepolcro, dove inizieranno le operazioni di installazione del sistema di antifurto e anti-intrusione, oltre alle necessarie verifiche per assicurare all'opera d'arte la corretta illuminazione e umidificazione.

Chiesa di Santa Lucia al Sepolcro nel quartiere Borgata di Siracusa

"Si conclude così, con il rientro nella chiesa per la quale il Seppellimento era stato dipinto dal Merisi, una vicenda assai controversa e persino sconcertante. Noi di Italia Nostra siamo sempre stati contrari al suo trasferimento al Mart di Rovereto", hanno detto Leandro Janni e Liliana Gissara, rispettivamente presidente di Italia Nostra Sicilia e responsabile della sezione siracusana dell'associazione.

Controversie e polemiche che sono continuate anche per il rientro della grande tela, previsto in vista dei festeggiamenti di Santa Lucia in programma il 13 dicembre prossimo. Vittorio Sgrabi, storico e critico d'arte, che del Mart è il presidente e che ha fortemente voluto la mostra con il capolavoro del Merisi, al ritorno dell'opera in Sicilia ha dichiarato duramente: "Nella bella Siracusa, che non potrà festeggiare Santa Lucia, si affacciano sulla scala gli ultimi cretini. Invece di ringraziare chi gli ha riparato il dipinto di Caravaggio e con grande puntualità lo ha riportato nella chiesa della Borgata, continuano a insultare, impotenti e imbecilli, cercando di andare su quella cronaca che li ignora. Ho provato soltanto pietà e ho voluto dar loro, falsari e bugiardi, un ultimo schiaffo. Nella notte, sotto la pioggia, ho accompagnato il dipinto del "Seppellimento di Santa Lucia" nel macabro rito del suo trasporto. L'ho fatto salire su un camion e l'ho visto partire. Spero di non sentire più la voce stridula di chi per Caravaggio non ha fatto niente. La Santa a Rovereto è stata benissimo. Adesso è in pericolo".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 dicembre 2020
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE