La Sicilia e il turismo dei Treni Storici

L’Isola è strategica per i percorsi dei treni storici. Nel 2019 previsti anche pernottamenti

16 luglio 2018
La Sicilia e il turismo dei Treni Storici

"Nel 2019 la Regione Siciliana amplierà il servizio e riusciremo a raddoppiare le corse, gestendo interi fine settimana e prevedendo così la possibilità di pernottamenti. È un turismo per un viaggiatore colto, che studia e che torna e la Sicilia diventerà un consolidato segmento di business".

Questo l’annuncio di Luigi Cantamessa, direttore generale della Fondazione Fs, a margine della presentazione del calendario dei treni storici del gusto, itinerari turistici promossi dalla Regione siciliana e dalla fondazione delle Ferrovie dello Stato che partiranno il 28 luglio e si articoleranno in 23 tappe e 50 corse (LEGGI).

"In Sicilia - ha aggiunto - mettiamo per la prima volta a sistema una rete stabile pronta per gli anni successivi, in grado di costituire dei raccordi permanenti che portino nelle piccole stazioni flussi turistici importanti. Il turismo ferroviario nel nord Europa fattura milioni di euro, l'Italia arriva un po' in ritardo, ma puntiamo molto sulla Sicilia, qui stabilizziamo un'offerta turistica, e se il  treno storico era un evento che nasceva e finiva lì, oggi mettiamo a sistema una grande rete foriera di un turismo sostenibile".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 luglio 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia