La Sicilia è la regione più... depressa

All'isola il triste primato in Italia. Sul tema se ne parla oggi in un convegno a Caltanissetta

14 dicembre 2010

E' la Sicilia la regione più depressa d'Italia, con il più alto numero di abitanti alle prese con il male oscuro. Un incubo che, nel nostro Paese, a sorpresa colpisce prevalentemente il Centro (10,3%) e il Sud (10,1%) rispetto al Nord (8,2%) della Penisola. Alla Sicilia (11,9%) regione più colpita, segue il Lazio (11,7%).
E di mal di vivere si parla oggi a Caltanissetta, al convegno "Vuoto relazionale e depressione, la Gestalt nella cura dell'assenza".
"La psicologia moderna cambia ottica - dice in una nota Margherita Spagnuolo Lobb, organizzatrice del convegno, psicoterapeuta e ricercatrice - se prima si pensava alla depressione come un male della solitudine, che affligge chi non riesce a regolare il principio del piacere con il principio di realtà, oggi si attribuisce questo disturbo al vuoto relazionale. Non è dunque il piacere, la soddisfazione dei propri impulsi ciò che la persona cerca (e nel caso della depressione non trova), ma raggiungere l'altro, rendersi visibile e sentirsi visto dall'altro. Spesso il farmaco è un modo apparentemente semplicistico di bypassare l'elemento umano".
In Italia la maggiore percentuale di depressi è nella fascia d'età che va tra i 50 e i 69 anni (12,1%), molte più donne (12,8%) che uomini (5,9%), che vivono sole (12,2%) e con una scarsa istruzione (il 16,9%) di chi ha solo la licenza elementare è depresso, contro il 5,6% di chi è laureato. [Repubblica.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

14 dicembre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia