Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La Spettacolare Estate Siciliana. Presentati due dei grandi eventi annuali che ravvivano la terra di Sicilia

Ritornano a Siracusa l'Ortigia Festival e ad Agrigento il Teatro della Valle dei Templi

05 maggio 2004

Rinnovare la straordinaria esperienza delle prime due edizioni dell'Ortigia Festival e preparare un programma degno della terza. Questo l'impegno che l'Assessorato ai Beni Culturali ha preso quest'anno con la "Fondazione Teatro Ortigia". La manifestazione è stata lanciata sia a livello nazionale che internazionale, grazie alla sapiente regia di Roberto Andò.
''Si è deciso di innovare la formula - spiega l'assessore ai Beni Culturali, Granata - attraverso un'inedita accoppiata tra Daniele Abbado (figlio di Claudio) e Gianni Sollima, ai quali verrà proposto di coordinare la direzione artistica del Festival. Stiamo allestendo uno spazio ancora più suggestivo e ampio nell'Orecchio di Dionisio e verrà utilizzato lo straordinario recupero di Castello Maniace". La  manifestazione rappresenta ormai, una realtà interessante del panorama italiano ed europeo. Per dare sempre più spazio alla rassegna sono in programma pure una serie d'incontri con il regista Manuel Giliberti e Ivan Lo Bello, presidente della Fondazione Teatro Ortigia, per legare l'Ortigia Festival alla stagione dell'Inda (Istituto Nazionale del Dramma Antico) con Peter Stein.
''Al di là dei mutamenti burocratici di statuto, è stata l'effervescenza culturale degli ultimi anni a rilanciare l'Inda, poiché l'innovazione e la grande tradizione del teatro classico trovano spunti affascinanti solo attraverso elaborazioni culturali raffinate e non attraverso gli statuti e le forme giuridiche. "La siracusanità in se è un valore solo se rappresenta le radici della storia del teatro classico, ma contano inoltre l' apertura e le contaminazioni culturali. - conclude Granata - Su questo Ortigia Festival ed i rapporti fecondi degli ultimi tre anni, molto spesso criticati dai cultori della siracusanità, sono stati indispensabili''.

Anche ad Agrigento ci si prepara ai grandi eventi estivi, è stata infatti presentata in questi giorni la programmazione della stagione estiva del "Teatro della Valle dei Templi" e del cartellone del "Mito".
Il cartellone è ampio e va dai Momix alla Tosca di Lucio Dalla, passando per, Battiato, Vasco Rossi , Ennio Morricone e numerosi altri eventi di grande richiamo artistico nello scenario inimitabile della Valle dei Templi con l'obiettivo di ripetere il successo riscosso nella passata stagione dall'opera "Notre Dame de Paris".
Nell'incontro per la presentazione, convocato dal Presidente della Regione siciliana, Salvatore Cuffaro e alla presenza del del regista David Zard, tutti i partecipanti hanno convenuto come indispensabile per la valorizzazione dei Beni Culturali siciliani, l'abbinamento, già sperimentato nella scorsa stagione fra arte, musica e cultura, possibilità che lanciato la proposta del possibile finanziamento delle iniziative culturali anche su base pluriennale, in maniera tale da consentine la programmazione in tempo utile per consentire una adeguata promozione degli eventi presso gli operatori turistici.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 maggio 2004
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE