Le Città del Vino firmano una nuova collana editoriale

18 ottobre 2002


Una collana editoriale dedicata al vino e ai suoi territori.

Si chiama "Territori e Vino" ed è pubblicata dall'editore Franco Angeli, in collaborazione con l'Associazione nazionale delle Città del Vino.

Sarà inaugurata a Dicembre con il nuovo libro di Riccardo Pastore, dal titolo "Il marketing del vino e del territorio: istruzioni per l'uso", un saggio dedicato al settore della promozione, della distribuzione e della comunicazione enologica.

Firmano la prefazione al libro di Pastore (economista esperto di marketing e pianificazione dello sviluppo) il presidente dell'Unione italiana vini, Ezio Rivella, il presidente dell'Associazione nazionale Città del Vino, Paolo Saturnini, il professor Attilio Scienza, docente di Agraria all'Università Statale di Milano, e Giacomo Ghidelli, esperto di comunicazione.

IL MARKETING DEL VINO E DEL TERRITORIO: ISTRUZIONI PER L'USO
La valorizzazione di territori caratterizzati da una rilevante presenza di produzioni vitivinicole, e - per converso - la promozione di vini provenienti da territori caratterizzati da particolari "qualità estetico-paesaggistiche" o ricchi di valenze storico-culturali presentano, da qualche tempo, un livello crescente di integrazione. Il Marketing del vino allora è "anche" un insieme di "tecniche promozionali" dirette alla vendita di un "prodotto"; ma è sempre più un approccio culturale razionale per rendere "attrattivo e differenziante" un prodotto/servizio/sistema costituito da una studiata interazione di elementi "materiali e misurabili" con elementi "immateriali e simbolici".
Analogamente, la valorizzazione delle realtà ambientali di particolare attrattività ed il cosiddetto Marketing territoriale devono fare un passo in avanti rispetto a tanta promozione turistica standardizzata e "banale". È infatti sempre più necessario legare queste immagini da "gradevole cartolina" ad elementi della cultura materiale come il 'maso' e il frantoio, il mulino e il 'palmento', e soprattutto, la vigna e la cantina. Allora la promozione del territorio diventa anche recupero e diffusione della storia e della cultura di un ambiente e della sua "gens" e la cultura è anche "cultura produttiva": e quale cultura è più stimolante e ricca di suggestioni simboliche e di aspettative di piacere della "cultura del vino"?
Questa pubblicazione si propone di fornire qualche orientamento di metodo e qualche suggerimento operativo su tali temi con un triplice approccio:
o didattico nella parte iniziale, breve, di metodologia relativa ad alcuni concetti di base (il "marketing in pillole");
o propositivo, attraverso vari aspetti, strumenti e leve del marketing vitivinicolo e territoriale nelle loro integrazioni più significative;
o infine esemplificativo, proponendo alcune concrete "case history".
I target di questa pubblicazione sono quindi assai differenziati: certamente produttori privati e cooperativi, la distribuzione specialistica ma anche vari soggetti pubblici che hanno responsabilità di programmazione dello sviluppo locale o della promozione settoriale (come le CCIAA), oltre a studiosi e ricercatori.
Riccardo Pastore, economista, esperto di marketing e pianificazione dello sviluppo, si occupa del rapporto fra produzioni di qualità, in particolare vino, e nuove forme di valorizzazione territoriale e turismo sostenibile. Svolge attività di consulenza e formazione per aziende private e cooperative, organizzazioni ed enti pubblici.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 ottobre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia