Le imprese private dicono sì al co-marketing Ryanair per rilanciare Birgi

L'ipotesi è di versare a Ryanair 2 milioni di euro all'anno per 3 anni

24 ottobre 2017
Le imprese private dicono sì al co-marketing Ryanair per rilanciare Birgi

Le imprese private che aderiscono al Distretto Turistico della Sicilia Occidentale hanno dato la propria disponibilità a partecipare al prossimo co-marketing finalizzato a garantire il prosieguo dell'attività di Ryanair nell'aeroporto di Trapani Birgi.
La manifestazione di interesse  - scrive il Giornale di Sicilia - è stata accolta favorevolmente dal presidente della Camera di Commercio, Pino Pace, e dal presidente dell'Airgest, Franco Giudice, che stanno raccogliendo le adesioni dei sindaci trapanesi convinti, però, che non tutti i 24 Comuni della provincia sottoscriveranno il nuovo accordo.
L'ipotesi è di versare a Ryanair  2 milioni di euro all'anno per 3 anni, mentre il precedente co-marketing, per il triennio 2014-2017 è stato di 2 milioni e 400 mila euro circa. Sono  8 i Comuni che sinora hanno manifestato la loro adesione al nuovo co-marketing con Ryanair: Salemi, Buseto Palizzolo, Calatafimi, Favignana, Marsala, PacecoValderice e Castellammare del Golfo.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 ottobre 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia