Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Le partenze "più" intelligenti

Weekend da bollino nero: al via l'esodo di Ferragosto nel fine settimana più trafficato dell'anno

06 agosto 2011

Già nelle prime ore di oggi traffico intenso sulla rete di Autostrade per l'Italia, soprattutto lungo le direttrici A1 e A14 verso il sud. Al momento la società non segnala criticità particolari, tuttavia chi viaggia verso il sud, in questo sabato da bollino nero, dovra' aspettarsi una dilatazione dei tempi di percorrenza. Nelle prossime ore previsti flussi di traffico molto elevati fino alle 22 ...

Italiani in partenza nel fine settimana più trafficato dell'anno per raggiungere le mete di villeggiatura. E' questo infatti il weekend con i maggiori flussi di traffico. Ma come nelle ultime stagioni estive, anche grazie alla comunicazione dei 'bollini neri', la rete di Autostrade per l'Italia sta registrando maggiore fluidità nei giorni di punta e una distribuzione delle partenze che interessa giorni feriali e orari notturni. Dunque partenze più intelligenti per gli italiani in vacanza.
Le previsioni per questo fine settimana tuttavia restano da 'bollino nero' per la mattinata e primo pomeriggio di oggi, mentre ieri il 'bollino rosso' è scattato nel pomeriggio. Con la chiusura di gran parte delle attività lavorative, le città dovrebbero svuotarsi e gli spostamenti saranno di lunga percorrenza nella direttrice Nord-Sud.
Il traffico è agevolato dallo stop dei mezzi pesanti che non possono viaggiare fino alle 23 di oggi, mentre domenica il blocco si protrarrà dalle 7 alle 24. Come di consueto, le autostrade più trafficate saranno l'Autosole (da Milano a Napoli), l'A14 Adriatica (in direzione Ancona), i tratti liguri, verso le riviere di Ponente e Levante, l'A4 in direzione Venezia. Flussi elevati anche sull'A3 Napoli-Salerno e sull'A30 Caserta -Salerno verso la Calabria. Traffico intenso, infine, ai valichi di frontiera con Slovenia, Francia, Svizzera e Austria, sia in uscita dall'Italia che in entrata per l'arrivo di numerosi turisti stranieri.

E per chi si prepara a partire affrontando il traffico, la Società italiana di medicina del turismo ha stilato alcuni consigli per tenere a bada lo stress. Tra questi, il fare training autogeno o meditazione, evitare di rimanere senza acqua e spuntini in caso di lunghe code, non dimenticare qualche gioco se si viaggia con i bambini. Ma soprattutto divieto assoluto di bevande alcoliche per chi guida. "Il rischio dei colpo di calore - spiega Walter Pasini, presidente della Società - anche se le temperature non sono elevatissime, è sempre in agguato per chi viaggia in macchina e non dispone (o non può usare) dell'aria condizionata. Un pericolo particolarmente elevato per bambini e anziani".

Per questo quando si parte non bisogna mai dimenticare l'acqua, da trasportare in un thermos o in una borsa termica per tenerla al fresco. "In caso di lunga permanenza a temperature elevate è necessario, oltre a bere molto, anche bagnare il corpo dei più piccoli e degli anziani", consiglia l'esperto. Fondamentale poi l'attezione allo stato fisico del conducente, che deve essere sempre ben riposato. "Bisogna prepararsi alla partenza in anticipo - consiglia Pasini - dormendo a sufficienza". E portare in macchina tutto ciò che è necessario per affrontare impreviste soste lunghe, anche qualche leggero spuntino. "E' utile fare un elenco. E se si viaggia con bambini, meglio non dimenticare mai giochi o passatempo per aiutarli a distrarsi".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

06 agosto 2011
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia