Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Le Siciliane di A e B

Questo muro non è caduto... (Palermo-Udinese 1-1) Gli etnei si rialzano (Catania-Varese 2-1) Ancora troppi gol (Frosinone-Trapani 4-1)

10 novembre 2014

Viste dal tifoso...
Buon lunedì a tutti.
Questo muro non è caduto. Proprio nel giorno della commemorazione della caduto del Muro di Berlino, quello eretto dall'Udinese al Barbera non è caduto, e dire che i rosanero ci hanno provato in tutti i modi (sbagliando anche un rigore, perché a tirarlo è stato Vaquez e non Dybala). Comunque una bella prova che da’ continuità al gioco, alla classifica e al morale.
Passando alle B, il Catania rialza la testa e vince al Cibali. Ora deve andare a prendere punti fuori casa.
Il Trapani invece prende 4 gol, (ne aveva già presi pure tanti contro il Livorno e dentro casa contro il Bari), ma rimane sempre nelle posizioni alte della classifica.
Domenica la serie A si ferma per la Nazionale mentre in B derby al provinciale di Trapani contro il Catania.
Buon calcio a tutti.
[A.G.]

PALERMO - UDINESE 1-1
PALERMO:
Sorrentino 6.5, Munoz 6, Gonzalez 6, Andelkovic 6,  Pisano 6 (dal 32' st Vitiello sv), Bolzoni 6 (dal 18' st Belotti  5.5), Maresca 6, Barreto 6, Lazaar 5.5, Vazquez 5, Dybala 7 (1  Ujkani, 10 Joao Silva, 13 Emerson, 14 Della Rocca, 18 Chochev,  19 Terzi, 21 Quaison, 23 Feddal, 27 Rigoni, 33 Daprelà).  All.: Iachini 6.
UDINESE: Karnezis 7, Widmer sv (dal 13' Pasquale 5.5),  Heurtaux 6, Danilo 6, Piris 5.5, Badu 5.5, Allan 5.5, Guilherme  5.5, Bruno Fernandes 5.5 (dal 14' st Kone 6), Thereau 6.5,  Muriel 5 (dal 30' st Pinzi 5.5) (1 Brkic, 22 Scuffet, 2 Wague,  13 Zapata, 14 Belmonte, 18 Bubnjic, 21 Hallberg, 82 Geijo, 95  Evangelista). All.: Stramaccioni 6.
Arbitro: Doveri di Roma 6.
Reti: nel pt al 5' Thereau, al 42' Dybala su rigore.
Note: Ammoniti Badu per fallo di mano, Sorrentino per proteste,  Pinzi, Kone, Piris e Allan per gioco falloso.  Angoli: 7 a 5 per il Palermo.  Recupero: 1' e 3'. Spettatori: 15.658 per un incasso di 166.756 euro.  Note: al 9' st Karnezis para un rigore a Vazquez.
---------------------------

Battaglia senza vincitori al Barbera tra Palermo e Udinese. Finisce 1-1 con i gol di Thereau e Dybala. Numerose le occasioni, soprattutto nella ripresa, con entrambe le formazioni alla vana ricerca della vittoria. I maggiori rimpianti rimangono ai rosanero che hanno fallito un rigore con Vazquez.
Era partita bene l'Udinese, orfana di Di Natale (contusione al ginocchio), che vera andata subito in gol con Thereau. Il francese approfitta di una deviazione sulla punizione di Muriel e insacca di testa. I friulani perdono però Widmer al 10' per infortunio. Sulla fascia si posiziona Pasquale. Il Palermo reagisce al 17' con una punizione di Maresca, di poco alta. I bianconeri approfittano del vantaggio per addormentare il match e per rivedere i rosa pericolosi bisogna aspettare il 39' quando Pisano trova Barreto in area che di testa sfiora il palo al lato di Karnezis. È il preludio al gol di Dybala che al 42' trasforma un rigore concesso da Doveri per fallo di Badu su Barreto.
Il pubblico e Iachini protestano però a lungo per la mancata ammonizione (sarebbe stata la seconda) del ghanese. Nella ripresa, i friulani prima si divorano un gol, con Muriel che tutto solo davanti a Sorrentino tira debolmente rasoterra, e poi rischiano di andare sotto al 9' quando Vazquez va sul dischetto dopo il fallo di Allan su Dybala in area. L'attaccante si fa però parare il tiro, piuttosto fiacco, da Karnezis. Nel festival degli errori c'è anche Allan che, dopo un'azione in ripartenza, ha un'occasione d'oro per segnare, ma la sua conclusione, a pochi passi dalla linea di porta, è respinta da Sorrentino di piede.
Sale il ritmo e Iachini inserisce Belotti per tentare il tutto per tutto. Vazquez cerca di farsi perdonare al 24', ma il suo destro potente viene intercettato dall'estremo difensore friulano. Anche l'asse Belotti-Dybala funziona a meraviglia, anche se i due non riescono a essere concreti anche per la scarsa fortuna: al 36' Dybala coglie il palo di testa. L'ultima occasione è per Maresca che dai venti metri, su punizione, impegna severamente Karnezis, sempre pronto.

CATANIA - VARESE 2-1
CATANIA (4-4-2):
Frison 6.5; Sauro 6, Spolli 5.5, Capuano 6, Monzon 6.5, Rosina 7 (40' st Chrapek sv), Escalante 6, Rinaudo 6.5, Martinho 6 (23' st Calello sv), Leto 6.5, Calaiò 8 (28' st Marcelinho sv). In panchina: Ficara, Ramos, Almiron, Jankovic, Garufi, Cani. Allenatore: Sannino 7.
VARESE (4-4-2): Bastianoni 6; Fiamozzi 5.5, Borghese 6, Simic 5.5, Luoni 5.5 (45' st Tamas sv); Zecchin 5 (1' st Petkovic 5.5), Corti 5, Capezzi 6, Falcone 6.5 (39' st Forte s.v.), Neto 6.5, Miracoli 5.5. In panchina: Perrucchini, La Gorga, Mapelli, Blasi, Barberis, Forte, Cornacchia. Allenatore: Bettinelli 5.5.
Arbitro: Ros di Pordenone 5.5.
Reti: 6' pt Calaiò, 41' pt Rosina, 22' st Neto Pereira.
Note: giornata di pioggia, terreno in pessime condizioni. Spettatori: 12.314. Incasso: 9.561 euro. Ammoniti: Sauro, Simic, Zecchin, Rosina, Spolli, Escalante, Rinaudo, Calaiò. Angoli 8-5 per il Catania. Recupero: 2' e 3'.
---------------------------

Calaiò-Rosina e il Catania va. Sono gli uomini di classe, come si conviene al loro talento, a fare la differenza. Spinta dalle sue individualità migliori, la squadra etnea torna a far valere il fattore Massimino, regola il Varese e incamera il terzo successo interno consecutivo. [Continua a leggere l’articolo di Alberto Cigalini su Lasiciliaweb Sport]

FROSINONE - TRAPANI 4-1
FROSINONE (4-4-2):
Pigliacelli 6; Zanon 6, Schiavi 6.5, Blanchard 6, Crivello 6.5; Soddimo 7 (37'st Frara sv), Gucher 7, Gori 7, Masucci 6 (24'pt Gessa 6.5); D.Ciofani 6 (46'pt Curiale 8), Dionisi 7. In panchina: Zappino, M.Ciofani, Musacci, Bertoncini, Altobelli, Carlini Allenatore: Stellone 7
TRAPANI (4-4-2): Gomis 6 (32'pt Marcone 6); Pavel 5.5 (35'st Lo Bue sv), Pagliarulo 5, Terlizzi 5, Rizzato 5; Falco 6.5, Ciaramitaro 5.5, Aramu 5, Nadarevic 5; Mancosu 5.5, Abate 5 (33'st Basso 6). In panchina: Caldara, Barilla, Citro, Martinelli, Feola, Lombardi. Allenatore: Boscaglia 6
Arbitro: Ghersini di Genova 5.5
Reti: 42' pt Gucher, 8'st Curiale, 15'st Mancosu (rig), 33' e 45' st Curiale.
Note: pomeriggio sereno, terreno in buone condizioni, spettatori 6 mila circa. Espulso Aramu al 20'st per doppia ammonizione. Ammoniti Zanon, Soddimo, Falco, Soddimo, Gori, Aramu. Angoli 2-1 per il Frosinone. Recupero: 8'; 3'.
---------------------------

Il Frosinone ha battuto il Trapani per 4 a 1 ed è tornato in testa alla classifica del campionato appaiano il Carpi. La rete nel primo tempo è arrivata al 42' il Frosinone è passato in vantaggio con Gucher, autore di un tiro potente da fuori area. Nell'azione del gol dei ciociari si è infortunato al tendine del piede sinistro l'attaccante canarino Daniel Ciofani che ha dovuto dare spazio al compagno di reparto Curiale.
Sempre nel primo tempo, a causa di uno scontro aereo con il giocatore del Trapani Vidanov, il giocatore del Frosinone Masucci subita un taglio netto con abbondante perdita di sangue sulla fronte tanto che doveva essere trasferito all'ospedale di Frosinone per la sutura con alcuni punti.
Nel secondo tempo si scatenava Curiale, entrato in sostituzione di Ciofani, il quale segnava una tripletta, all'8', al 16' il Trapani accorciava le distanze su rigore con Mancosu e ancora Curiale al 33' e al 45' superava il portiere del Trapani Marcone il quale nel corso del primo tempo aveva sostituito l'infortunato Gomis dopo un contatto di gioco con il giocatore del Frosinone Dionisi.
Sempre nel secondo tempo, al 23', il Trapani rimaneva in 10 per un doppio giallo ad Aramu. A causa delle numerose interruzioni di gioco l'arbitro Gherzini di Genova ha concesso un recupero record di 8 minuti.

[Fonte: Lasiciliaweb Sport]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 novembre 2014
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE