Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Liberi i pescatori del "Daniela L." e "Giulia PG"

Pagata l'ammenda, i marittimi di Mazara del Vallo scarcerati dalla milizia libica

10 ottobre 2012

"Sono stati scarcerati nel primo pomeriggio di oggi dodici dei quattordici marittimi imbarcati nei pescherecci mazaresi 'Daniela L.' e 'Giulia PG' sequestrati domenica scorsa da miliziani libici". Lo ha reso noto Giovanni Tumbiolo, presidente del Distretto produttivo per la pesca 'Cosvap' di Mazara del Vallo. I marittimi erano stati condotti in carcere al loro arrivo al porto di Bengasi. Sui natanti erano stati lasciati soltanto i due direttori di macchina.
La scarcerazione è avvenuta dopo il pagamento, effettuato dal console italiano Guido De Santis, di una ammenda di 14 mila dinari pari a circa 8.400 euro. "Sono grato al console De Santis - ha concluso Tumbiolo - per avere portato a buon fine una difficile azione diplomatica che ha svolto con molta determinazione". [Informazioni tratte da ANSA, GdS.it]

- Sequestratori di pescherecci (Guidasicilia.it, 08/10/12)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 ottobre 2012
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia