Linee ferroviarie regionali a rischio? Niente paura arrivano 40 Minuetto

10 agosto 2002

Il nuovo corso del trasporto ferroviario siciliano è firmato da Giugiaro.

Un designer d'eccezione per la rivoluzione su rotaia che entro la metà del 2004 determinerà il rinnovo del 90 per cento del parco macchine tra i più vecchi d'Italia.

La svolta è partita con l'ok dato al protocollo d'intesa per il cofinanziamento di 40 esemplari del treno «Minuetto», 32 nella versione elettrica, il resto diesel, disponibili a partire dalla primavera del 2004.

Un programma sottoscritto dall'amministratore delegato di Trenitalia e dall'assessore regionale ai Trasporti, che vale 153 milioni di euro, 46 dei quali stanziati dalla giunta Cuffaro la quale avrà come ulteriore contropartita l'incremento del numero dei treni attivi in Sicilia rispetto a quelli previsti dal contratto di servizio.

Il nuovo treno, costruito dalla Alstom e disegnato da Giorgetto Giugiaro, lo stilista che ha legato il suo nome alla Maserati Spider e all'Alfa Romeo Brera, ha una capacità di 345 posti, una velocità massima di 160 km orari, impianto sonoro e display per gli annunci, prese elettriche sui moduli dei sedili, pedane mobili per l'imbarco e la discesa delle carrozzine dei disabili, nonchè videosorveglianza.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 agosto 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia