Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Lo Stato chiede il conto alla Regione

Il Governo pretende dalla Regione Sicilia il pagamento degli affitti degli immobili confiscati alla mafia

09 settembre 2008

"Lo Stato chiede a un pezzo di Stato, rappresentato dalla Regione siciliana, il pagamento degli affitti di immobili confiscati alla mafia. La Regione chiede un incontro, ma gli uffici del Demanio, in ferie, non rispondono".
A renderlo noto è il deputato regionale di An, Salvino Caputo, che ha chiesto all'ufficio di presidenza dell'Antimafia regionale di convocare i funzionari dell'assessorato alla Presidenza e il direttore della sezione siciliana dell'agenzia del Demanio.
Oggetto del contenzioso sono gli edifici di piazza Croci e di via dell'Emiro, a Palermo, sedi degli assessorati ai Beni Culturali e alla Cooperazione.

"Dopo che la Finanziaria nazionale ha previsto l'assegnazione degli immobili confiscati alla Regione, a titolo gratuito e per fini istituzionali, da parte dell'ufficio del commissario straordinario per i beni confiscati - ha spiegato il parlamentare di An - perviene una diffida all'amministratore giudiziario e all'ufficio del Demanio, per chiedere alla Regione il pagamento dei canoni". "Il canone - conclude Caputo - finirebbe probabilmente nelle quote societarie sequestrate e amministrate da un esterno"

Fonte: La Siciliaweb.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 settembre 2008
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE