Mafia Social Network

Sono centinaia su Facebook gli iscritti ai gruppi su Riina, Provenzano e Messina Denaro

30 dicembre 2008

Chiamiamola pure idiozia, però riflettiamoci su'...
Su Facebook, il social network più utilizzato e conosciuto della Rete, si sono ritagliati un loro spazio una manciata di... di... idioti (è l'unica parola che ci viene) fan dei boss mafiosi, come i corleonesi Totò Riina e Bernardo Provenzano, o il trapanese latitante Messina Denaro. Hanno formato i loro gruppi e, purtroppo, sono riusciti a raccogliere un bel po' di iscritti. Centinaia.

Provenzano ha un fan club con 201 iscritti, un gruppo per la sua "santificazione" con 152 aderenti e altri tre profili intestati a suo nome e con la sua foto, uno dei quali fondato da "Paolo Provenzano". Nelle pagine a suo nome c'è chi gli augura "buon Natale", chi gli dice che "è grande", chi mette video sulla sua storia, e chi gli "bacia le mani".
Un gruppo cerca invece il suo sosia ufficiale e in rete ha messo le foto di persone che somigliamo al padrino.

Cinque sono i profili intestati invece al boss latitante trapanese Matteo Messina Denaro, su cui alcuni giovani chiedono "ma lei è veramente Messina Denaro" o si dicono "onorati della sua amicizia".
E' però Totò Riina il mafioso che ha più profili su Facebook, oltre dieci e centinaia di fans. C'é anche il gruppo "Totò Riina libero" con 133 membri.
Tra coloro che hanno lasciato messaggi su queste pagine c'è chi ha scritto: "Riina è un grande" o scherza in maniera incosciente sulle stragi di mafia o sulle vittime di Cosa nostra. Un fan di Riina scrive "Ma cu è stu Dalla Chiesa?" (Ma chi è questo Dalla Chiesa?).

La scoperta di questi gruppi ha già creato molte polemiche. Chiamiamola pure idiozia, però riflettiamoci su'...

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

30 dicembre 2008

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia