MICHEL CAMILO TRIO - Non Solo Jazz Catania 2007/08

26 novembre 2007
MICHEL CAMILO TRIO
Michel Camino (pianoforte); Charles Flores (basso); Dafnis Prieto (batteria/percussioni).
Biografia - Michel Camilo è nato a Santo Domingo, nella Repubblica Dominicana, in una famiglia di musicisti. Dopo aver dimostrato sin da piccolo, una particolare attitudine per la fisarmonica e, in seguito, per il pianoforte, ha studiato per 13 anni al Conservatorio Nazionale e già a 16 è diventato membro dell'Orchestra Nazionale Sinfonica della Repubblica Dominicana (NSODR). Dopo essersi trasferito a New York nel 1979, ha cominciato a studiare al Mannes College e alla Juilliard School.
Durante il periodo di formazione classica, Michel ascolta e subisce l'influenza di jazzisti tradizionali come Horace Silver, Errol Garner e Scott Joplin e di jazzisti contemporanei come Herbie Hancock, Keith Jarrett e Chick Corea.
Camilo è un pianista con una tecnica brillante e un compositore che unisce nel suo stile i ritmi caraibici e le armonie del jazz. La svolta decisiva nella sua carriera avviene nel 1983, quando Tito Puente lo sceglie per sostituire il pianista della sua formazione al Montreal Jazz Festival: questa esperienza lo porta a conoscenza di Paquito D'Rivera, che gli offre un posto nella sua band e con la quale registra due album. La sua composizione "Why Not!" è stata scelta da Rivera come titolo per un suo album e i Manhattan Transfer hanno vinto un Grammy con il suo trio, prima di partire, nello stesso anno, per una tournèè di successo in tutta Europa.
Camilo ha debuttato nel 1985 alla Carnegie Hall, esibendosi con il suo trio durante la sua tourné europea. Tornato a Santo Domingo, ha diretto la NSODR in un programma classico che ha incluso anche il suo pezzo "The Goodwill Games Theme", vincitore di un Emmy. Da solista, ha suonato con la Orchestra Sinfonica Nazionale Spagnola, l'Orchestra di Los Angeles, di Atlanta, di Copenaghen, l'Orchestra Sinfonica della BBC e la Big Band della Carnegie Hall, solo per citare le più famose, e si è esibito anche alla Casa Bianca, in una serata celebrativa per il 40esimo anniversario del Newport Jazz Festival, alla Royalt Albert Hall, al Radio City Music Hall, al Blue Note di New York e, come detto prima, alla Carnegie Hall.
Nel 1988 Michel registra l'album Michel Camilo, che lo lancia ai vertici delle classifiche dei migliori album jazz per 10 settimane consecutive. Tra i lavori più significativi di Camilo, ricordiamo anche il suo arrangiamento della Rapsodia in Blu di Gershwin e il concerto per pianoforte di Ravel. Con il duo formato insieme con il chitarrista di flamenco Tomatito, ha vinto nel 2000 il Latin Grammy Award per il loro album "Spain".
Nominato "Artista dell'anno 2004" dalla prestigiosa rivista Jazzweek, è stato nello stesso anno presidente della giuria al contest per pianisti solisti del Jazz Festival di Montreux. Il suo ultimo anno "Spain Again" è uscito nel 2006.
Michel Camilo arriva a Catania, in esclusiva per Catania Jazz, per una tappa del suo tour mondiale, che ha già toccato il Giappone, la Corea, gli Stati Uniti e l'Europa, con un trio formato da Charles Flores al basso e Dafnis Prieto alle percussioni. [www.michelcamilo.com]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 novembre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia