Modica e Marsala gemellate in nome del cioccolato e del vino

Unite per sempre le due storiche città siciliane rappresentati dell’anima orientale ed occidentale dell’Isola

09 dicembre 2016
Modica e Marsala gemellate in nome del cioccolato e del vino

Con la stretta di mano tra Ignazio Abbate e Alberto Di Girolamo, rispettivamente Sindaci di Modica e Marsala, si è formalizzato il gemellaggio che unirà per sempre queste due storiche città siciliane rappresentati dell’anima orientale ed occidentale dell’Isola.
Prima dell’inizio della cerimonia però il commosso ricordo di Franco Ruta, l’imprenditore che più di ogni altro ha contribuito alla creazione del brand Cioccolato di Modica e alla sua commercializzazione. La figura del titolare della storica Dolceria Bonajuto è stata celebrata in un video di un suo intervento pubblico di qualche anno fa sulla qualità del cioccolato modicano e sulla sua diffusione. Il Sindaco Abbate ha poi voluto ricordare Ruta dedicandogli l’edizione 2016 di ChocoModica, la prima dalla sua scomparsa: "A Franco Ruta il merito di aver rilanciato la tradizione cioccolatiera modicana, il merito di aver fatto riappropriare Modica del suo patrimonio dolciario. L’Antica Dolceria Bonajuto è stata con lui un’attrattiva per il turismo enoganostronomico tanto da richiamare l’attenzione di diversi giornalisti di fama nazionale. Che la sua figura rimanga da esempio per tutti i produttori modicani. Modica, lo ribadisco, deve tanto a Franco Ruta e alla sua famiglia".

Moderati dal direttore di Video Regione, Salvatore Cannata, si sono quindi susseguiti gli interventi di illustri studiosi come i professori Ettore Sessa e Giuseppe Barone. Il primo si è concentrato sulla storia di Marsala raccontata attraverso l’epopea dei Florio e la crescita economica dei settori cantieristici e tessili, il secondo sulle analogie che accomunano le due Città sia da un punto di vista culturale che enogastronomico. E’ stata poi la volta dei due primi cittadini. Il Sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo: "Non possiamo immaginare un futuro senza guardare la nostra storia ma allo stesso tempo non possiamo fermarci a specchiarci ma dobbiamo andare avanti. Fondamentale è non piangersi addosso. Sono felice nel vedere tanti giovani che hanno seguito il nostro progetto, giovani che sono innamorati del proprio lavoro. Marsala e Modica hanno capito che solo stando insieme possono farsi conoscere nel Mondo, fare conoscere i propri prodotti e di conseguenza i propri territori. E non escludiamo che in futuro altre illustri città possano unirsi a questo gemellaggio".
Gli fa eco il padrone di casa, Ignazio Abbate: "Quando qualche mese fa mi hanno proposto questo connubio tra vino e cioccolato sono stato subito entusiasta. Le nostre Città insieme hanno potenzialità straordinarie da sviluppare in sinergia. Già il prossimo anno ci sarà un ChocoMarsala presumibilmente in primavera dove i produttori modicani faranno conoscere il proprio prodotto. Stiamo studiando con il collega Di Girolamo, con il quale ci siamo trovati subito in sintonia, diverse strategie ed iniziative future. Modica e Marsala per sempre amiche". Per finire la firma sul documento letto dal direttore del CTCM, Nino Scivoletto e lo scambio di doni tra tutti i presenti.

www.comune.modica.gov.it

www.comune.marsala.tp.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 dicembre 2016

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia