Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Morti bianche sui binari

Tragedia sul lavoro in provincia di Catania: due operai delle Ferrovie travolti da treno

01 settembre 2008

E' una morte terribile quella toccata a Giuseppe Virgillito, di 35 anni, e Fortunato Calabrese, di 58,
due operai delle Ferrovie travolti da un treno sulla tratta Catania-Palermo, nei pressi della stazione di Motta Sant'Anastasia.
Secondo i primi rilievi le due vittime, indossavano le cuffie antirumore e non avrebbero sentito i fischi del treno regionale in arrivo. I due operai erano al lavoro sulla linea ferrata e utilizzavano dei martelletti a compressione. Per questo indossavano le cuffie anti rumore.

Il macchinista si è accorto della presenza dei due operai sui binari e avrebbe attivato il freno di emergenza, ma senza riuscire ad evitare l'impatto. "Ho frenato - racconta sconvolto - ho pure gridato, sperando che mi sentissero". Ma loro, di spalle, hanno continuato a lavorare e non si sono accorti del treno che li ha travolti.
Fortunato Calabrese, che viveva a Catania, sarebbe andato in pensione tra sei mesi. Giuseppe Virgillito, originario di Motta Sant'Anastasia, si sarebbe sposato tra qualche mese.

La Procura della Repubblica di Catania ha aperto un'inchiesta sull'accaduto coordinata dal procuratore aggiunto Vincenzo Serpotta e dal sostituto Danilo De Simone.
L'incidente ha subito provocato le prime reazioni del mondo politico. Il segretario di Rifondazione, Paolo Ferrero attacca duramente le Ferrovie dello Stato: "E' una vergogna nazionale. Le Ferrovie non fanno altro che risparmiare sui costi, esternalizzando servizi essenziali e mettendo a rischio la vita dei loro stessi dipendenti".
Intanto, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ha dato disposizione alla direzione generale per il trasporto ferroviario del Dicastero di avviare un'indagine sull'incidente. Ne dà notizia una nota dell'ufficio stampa del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che parla anche di un colloquio telefonico tra il ministro e l'ad di Fs, Mauro Moretti, che ha fornito una prima informativa sull'incidente.

[Informazioni tratte da La Siciliaweb.it, Repubblica.it, Adnkronos/Ing]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

01 settembre 2008
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE