Musica, Legalità e Libertà all’Unlocked Music Festival

Il primo di giugno al "Castello a Mare" di Palermo per una giornata memorabile!

20 aprile 2017

L'associazione "Legalità è Libertà" della testimone di giustizia Valeria Grasso si prepara per un grande appuntamento con i giovani. Ad ospitare la manifestazione "Musica e Legalità", ed i suoi scopi sociali, sarà un concerto di caratura internazionale, Unlocked Music Festival, con migliaia di giovani riuniti, attenti e con la voglia di confezionare una giornata memorabile. Una manifestazione che negli anni si è distinta con migliaia di presenze, valorizzando il "Castello a Mare" nella zona portuale di Palermo, offrendo un'imperdibile opportunità di svago ai giovani ma soprattutto ai turisti. Appuntamento l'1 giugno 2017 a Palermo al Castello a Mare.
I temi centrali di quest'anno saranno la lotta alla mafia alimentare, la salvaguardia della biodiversità autoctona, ed una rinnovata fiducia verso la propria terra, ricordando purtroppo come questa oggi "vanti" il primato di giovani in partenza, alla ricerca di opportunità fuori dall'Isola. Sul palco di Musica e Legalità ci sarà spazio per diverse eccellenze dell’imprenditoria siciliana di successo, siciliani che hanno fatto parlare di se, riuscendo ad avviare un business nella propria terra attraverso la valorizzazione dei prodotti nostrani, partendo proprio dalle loro potenzialità, creando quel gap imprenditoriale di successo.

Da diversi anni ormai, l'associazione "Legalità è Libertà" opera nel sociale, con la dichiarata missione di sensibilizzare i giovani alla legalità. L'associazione guidata da Valeria Grasso ha scelto come evento ospitante proprio l’Unlocked Music Festival, perché una delle manifestazioni più grandi in Sicilia che ospita fino a 10 mila giovani ogni anno, diventando simbolo di innovazione per le nuove generazioni, ma cercando appunto, tramite l'intervento dell’associazione, di integrare e divulgare il fascino dell’impegno e della legalità. Da qui nasce "Musica e Legalità", giunta alla sesta edizione (tutte le precedenti edizioni sono state realizzate con fondi privati dell'associazione), una giornata/concerto dove migliaia di giovani si riuniscono per ascoltare i loro idoli musicali, volta a divulgare cultura e legalità, attraverso la musica e lo spettacolo, in particolare fra le nuove generazioni.

Come prima accennato, in questa edizione saranno affrontate, attraverso contenuti semplici ma efficaci, tematiche attuali ed importanti come la salvaguardia della biodiversità autoctona di beni come il grano, l'allevamento, il vino e l'acqua, beni primari e fonti di vita che meritano l'attenzione dei giovani, più che degli adulti. Tra gli ospiti dell'evento la Chef Bonetta dell'Oglio, celebre promotrice della "sicilianità" a tavola, mamma, cuoca, professionista appassionata e sensibile, ha creato un movimento culturale chiamato la "Rivoluzione in un chicco", un movimento di pensiero, partendo da un cambiamento che riteniamo essere fondamentale: libertà dell'uomo, libertà agricola, conoscenza approfondita del territorio, rispetto per gli animali, salvaguardia della biodiversità. Scelte di vita e imprenditoria, siciliani che porteranno la loro testimonianza sul palco, veicolando i giovani verso il consumo etico e consapevole, attraverso l'esempio sano, di chi ha fatto di questi valori un modo di vivere e soprattutto un'impresa di successo.

Saranno tantissime le live band del territorio che si esibiranno nelle prime ore della manifestazione, accompagnate dalla voce di Othelloman, rapper siciliano simbolo della legalità già dal suo esordio, tutti ricordano "u tagghiamu stu palluni", brano di denuncia contro il declino delle città del sud come Palermo. In serata poi spazio alla star internazionale Paul Kalkbrenner.

- www.unlockedmusicfestival.com

20 aprile 2017

Ti potrebbero interessare anche