Musicarte festeggia 15 anni di attività con un grande concerto di Lee Konitz

Al Teatro Comunale Regina Margherita di Caltanissetta un concerto unico in Sicilia

29 ottobre 2005

L'associazione culturale Musicarte di Caltanissetta festeggia i 15 anni di attività e prepara una stagione concertistica di grande livello. Questa sarà presentata domani, domenica 30 ottobre, alle ore 21 al Teatro Comunale Regina Margherita a Caltanissetta con un concerto, unico in Sicilia, del grande sassofonista americano Lee Konitz che sarà accompagnato dall'apprezzata pianista Peggy Stern.
Lee Konitz è indiscusso quanto geniale maestro del jazz moderno, forse il più noto esponente del ''cool-jazz'' ancora in vita, altosassofonista come pochi altri attuale e creativo.
Difficile riassumere in poche righe una carriera lunga e gloriosa come quella di Lee Konitz. Dai primi passi - allorché poco più che ventenne si affiancò a Lennie Tristano e Miles Davis -, e fra i pochi in grado di creare una valida alternativa all'allora dominante influenza di Charlie Parker, il percorso artistico di Lee Konitz sembra rispondere ad un unico grande principio: quello di non sacrificare a nessun compromesso la conquistata libertà espressiva, che pare in grado di alimentare una creatività pressoché inesauribile. Konitz è anche un compositore originale, oltre che uno straordinario improvvisatore, e già nel 1958 i suoi brani sono stati raccolti in volume dal chitarrista Bill Bauer.
Dalla fine degli anni '60 ha passato molto tempo in Europa, guidando proprie formazioni o prendendo parte a progetti insieme a musicisti del calibro di Bill Evans, Martial Solal, Michel Petrucciani, Red Mitchell, Paul Bley, Harold Danko tra gli altri: la sua presenza ha dato un decisivo contributo all'innalzamento qualitativo del jazz europeo.

Peggy Stern è nota sia come compositrice che come pianista. E' arrivata al jazz attraverso la musica classica, R&B, e salsa. La sua musica ha in particolare una ampia base etnica.
Dedita alla musica classica europea ed americana, la sua musica trae ispirazione dalla tradizione brasiliana, africana, ebrea, irlandese, cubana e dalle influenze del jazz tradizionale, distinguendosi per il grande eclettismo.
Peggy ha composto, suonato, registrato, e realizzato tourneé con varie formazioni: dai solo agli ottetti ai cori jazz.
Le sue composizioni spaziano dai pezzi altamente originali agli standards jazz riarrangiati. ''Everything she writes wants to dance''. (Ken Dais of Jazziz).
Conoscere il background di Peggy spiega la varietà dei suoi gusti musicali. Ha cominciato a suonare il piano classico in giovane età, ha continuato i suoi studi alla Eastman School of Music, ed ha conseguito un Masters Degree, ancora in musica classica al New England Conservatory.
Dopodiché ha cominciato ad improvvisare. Durante la sua permanenza in San Francisco, Peggy ha suonato in una salsa bands: Azteca and Supercombo with Benny Vallarde. Ebbe una parte  in una band di  R&B (chiamata Cat's Cradle) con la cantante Linda Tillery, e fu istruita da Paul Jackson (bass) e Mike Clark (drums) della Herbie Hancock Headhunter band. Successivamente Peggy si trasferisce a New York, assorbe gli stili pianistici dei grandi, come  Jimmy Rowles e Tommy Flanagan.
Peggy ha lavorato e realizzato  tourneé con molti meravigliosi musicisti: Lee Konitz, Diane Schuur, Jay Clayton, Gary Peacock, Gene Bertoncini, Bud Shank, Red Holloway, Billy Drewes, Machito, Puck Fair, Bobby Shew, Gerry Mulligan, Eddie Henderson, Emily Remler, per nominarne alcuni.
Peggy ha effettuato tourneé in tutta l'Europa, USA, Canada e Giappone.
Recentemente è reduce da un suo primo tour, di successo in Australia, suonando al Manly Jazz Festival, the Basement (Sydney), Bennett's Lane (Melbourne), ed in mumerosi altri posti. Inoltre, Peggy ha lavorato negli ultimi 20 anni come docente, nei colleges negli Stati Uniti. Ha tenuto workshops in tutta Europa (Svizzera, Svezia, Danimarca, Italia), e Stati Uniti.
Qualche anno fa, Peggy ha cominciato ad interessarsi di cori jazz ed ha iniziato a scrivere per gruppi vocali, sia standard che originali.

INFO
Associazione Culturale Musicarte
Tel.0934 553777 - 348 320.63.02

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

29 ottobre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia