Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Nasce il Gruppo Arte 16

Cultura e innovazione promosse dal Laboratorio universitario multimediale di Bagheria

15 aprile 2016

Nasce ufficialmente in Sicilia il Gruppo Arte 16, assemblea permanente composta da qualificati operatori culturali delle Arti, dello Spettacolo, del Cinema e degli Audiovisivi, al fine di promuovere in Italia, e in particolare Sicilia, nuove metodologie di ricerca e prassi di analisi critica, fruizione e spettacolarizazione dei capolavori dell'arte e del patrimonio artistico nazionale e siciliano.
Il Gruppo Arte 16, promosso dall'Università degli Studi di Palermo - L.U.M. Laboratorio Universitario Multimediale "Michele Mancini", nasce presso Palazzo Aragona-Cutò di Bagheria (Palermo). Si propone quale punto di riferimento culturale - tecnologico, con l'obiettivo di creare, gestire e condividere dati dei beni culturali utilizzando tutte le tecnologie digitali, studiando e sviluppando metodi di ricerca, conservazione, catalogazione e promozione di forte impatto visivo, facilmente consultabili a livello internazionale e fruibili globalmente. Un progetto nato per fare sì che l'Italia ritorni ad essere la culla di civiltà dell'intera area del Mediterraneo, con particolare riferimento alle bellezze isolane.

L'iniziativa nasce e si sviluppa sull'idea del coordinatore scientifico, Giovanni Taormina, responsabile del settore delle arti del L.U.M. dell'Ateneo di Palermo, nonché curatore e responsabile per i rapporti diplomatici ed amministrativi del progetto "Sicilia, terra di mito e storia" della Soprintendenza del mare della Regione Siciliana e del Presidente del LUM Prof. Renato Tomasino.
Il Gruppo Arte 16 è costituito da protagonisti del mondo dell'arte, della cultura e della ricerca scientifica come Massimo Bray (Direttore Generale della Treccani e già Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo); Giovanni Puglisi (Presidente Unesco Italia e Vice Presidente dell' Istituto dell'Enciclopedia Italiana Treccani); Roberto Lagalla (membro del Direttivo CNR, già Rettore dell'Università degli Studi di Palermo); Mauro Lucco (storico dell'arte); Stefano Zuffi (storico dell'arte); Sebastiano Tusa (archeologo e Soprintendente del Mare della Regione Siciliana); Stefano Zangara (dirigente del Dipartimento dei Beni Culturali Ambientali della Sicilia - Ricerca subacquea); Renato Tomasino (Presidente del Laboratorio Universitario Multimediale e Docente ordinario in Storia del Teatro e dello Spettacolo); Dario Passariello (responsabile della Digital 3D srl premiato a Los Angeles nel 2008 ed unico Autodesk 3ds Max Master operante in Italia); Franco Fazzio (Iscr di Roma) e tanti altri. [ANSA]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

15 aprile 2016
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia