Nasce la nona ''Strada del Vino'' siciliana, è quella del Val di Noto

08 novembre 2005

A fine ottobre l'assessore regionale all'Agricoltura Innocenzo Leontini ha istituito la nona strada del vino siciliana. Si tratta della ''Strada del vino del Val di Noto'' che comprende le Doc Eloro, Moscato di Noto e Moscato di Siracusa. Si estende in alcuni territori di Comuni del sud est dell'isola, tra i quali il capoluogo aretuseo, e poi Noto, Avola, Pachino, Portopalo di Capo Passero, Rosolini, Palazzolo Acreide e Ispica.
Adesso il Comitato promotore avrà 90 giorni di tempo per trasformarsi in Comitato di gestione.

Saranno istituite al più presto altre tre strade, la ''Strada e rotta del vino della provincia di Messina'', la ''Strada dei vini e dei sapori delle Madonie sul percorso della Targa Florio'' e la ''Strada del vino Val di Mazara''.
Dalla istituzione per legge delle ''Strade e Rotte del vino'', con la legge 2 agosto 2002, ne sono state riconosciute nove, cinque delle quali in meno di un anno da parte dell'Assessore Leontini. ''Stiamo andando avanti nel rispetto degli impegni assunti con il mio insediamento: - afferma Leontini - guardare al comparto vino nel suo complesso, facendolo diventare momento di traino per il territorio, quindi al servizio del turismo e dello sviluppo complessivo dell'isola. In pochi anni siamo riusciti a dotare l'isola di parecchie 'Strade e rotte del vino', nel solco della tradizione della migliore politica enoturistica''.

Fonte: Ansa Agroalimentare Sicilia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

08 novembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia