Nella legge sugli aiuti per i danni sismici, Palermo non rientra tra le priorità

Nell'elenco dei disastri il sisma del 6 settembre è un'emergenza di serie B

24 aprile 2003
Calamità sì, ma meno grave delle altre che sono seguite a ruota.

Il terremoto del 6 settembre scorso finisce, per così dire, nelle emergenze di serie B, superato dal sisma del Molise, dall'eruzione dell’Etna, dall’eruzione e dal maremoto dello Stromboli.

A questi tre disastri è riservato il 60 per cento dei fondi appena stanziati dal governo nazionale, con un decreto convertito in legge quindici giorni fa e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di mercoledì 9: si tratta di 48 milioni di euro disponibili attraverso mutui, le cui rate saranno pagate dallo Stato per quindici anni.

Il terremoto di Palermo, purtroppo, finisce nel calderone di tutte le altre emergenze che potranno disputarsi il residuo quaranta per cento dei fondi.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 aprile 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia