Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Nelle scuole primarie di Sicilia la frutta è gratuita! Il progetto dall'assessorato regionale alle risorse agricole e alimentari

24 marzo 2010

Frutta gratuita nelle scuole siciliane per oltre 82 mila bambini delle primarie. E' partita la prima annualità del progetto comunitario "Frutta nelle scuole", realizzato in Sicilia dall'Assessorato regionale alle risorse agricole e alimentari. "Questo programma è il miglior strumento per promuovere i prodotti della nostra terra - spiega Titti Bufardeci, assessore regionale alle risorse agricole - e consente di invertire erronei comportamenti alimentari legati allo scarso consumo di frutta e verdura".
I prodotti verranno distribuiti presso gli istituti scolastici che nello scorso mese di novembre avevano manifestato il loto interesse a partecipare all'iniziativa. Si tratta di una campagna all'educazione alimentare vera e propria, che oltre alla distribuzione di prodotti freschi, prevede misure di accompagnamento attraverso azioni informative mirate a sostenere l'aumento del consumo. Nelle scuole siciliane verrà distribuita frutta di stagione del territorio, sia per utilizzare i prodotti nel momento migliore della naturale maturazione, che per sostenere il concetto di consumo a km 0. I beneficiari di questa prima annualità del progetto sono 82.723 bambini delle primarie siciliane: 12.247 della provincia di Agrigento, 6358 a Caltanissetta, 16802 a Catania, 3009 ad Enna, 5703 a Messina, 20828 a Palermo, 7428 a Siracusa e 7809 a Trapani. E' una cifra pari al 31 per cento della popolazione scolastica regionale delle primarie. Nelle scuole verranno distribuiti prodotti frutticoli e orticoli, come arance, fragole, kiwi e mele ma anche carote e pomodorini.
Intanto, si conclude il prossimo 31 marzo, la selezione delle scuole primarie che intendono partecipare al programma "Frutta nella scuola" per l'anno scolastico 2010/2011. Le istituzioni scolastiche della scuola primaria siciliana potranno manifestare la disponibilità ad aderire al programma comunitario, a condizione di non aver partecipato al programma tuttora in corso relativo all'anno scolastico 2009/2010. [Adnkronos]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 marzo 2010
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia