Nello stabilimento Fiat di Termini Imerese verrà assemblata un auto importante come la nuova Lancia Ypsilon

05 dicembre 2007

''La nuova Lancia Ypsilon sarà assemblata nello stabilimento della Fiat a Termini Imerese''. Ad annunciarlo è stato l'amministratore delegato del Lingotto, Sergio Marchionne, ieri sera durante l'incontro con Cgil, Cisl e Uil e Fim, Fiom e Uilm, a Roma.
La nuova vettura entrerà in produzione nel 2009. Marchionne, secondo quanto riferiscono i sindacati, ha detto inoltre che a Termini Imerese sarà assegnata una seconda vettura, ma non ne ha rivelato il nome. Questa seconda assegnazione è legata al contratto di programma in corso di definizione con lo Stato e la Regione Siciliana che dovrebbe portare allo sviluppo della fabbrica e dell'indotto, con il raddoppio della capacità produttiva (circa 900 vetture al giorno).

''E' un segnale incoraggiante. Quello della nuova Lancia Ypsilon è un modello importante, cosa che rafforza l'idea positiva sul piano annunciato''. Così Roberto Mastrosimone, della Fiom di Palermo, ha commentato la decisione, annunciata dall'ad del Lingotto. ''Lo stabilimento siciliano, - ha detto ancora Mastrosimone - a rischio chiusura nel 2002, e definito ora da Marchionne 'uno dei migliori del gruppo', verrebbe in pratica riportato ai livelli occupazionali della metà degli anni '80, quando vi lavoravano quasi 3.500 persone''.
''E' chiaro che guardiamo con molta attenzione al progetto - ha infine concluso il portavoce della Fiom di Palermo - che ci auguriamo comprenda anche lo sviluppo sostanzioso dell'indotto e un nuovo prodotto per la seconda linea della fabbrica''.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 dicembre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia