Nevica a Piano Battaglia, ma gli impianti sono chiusi

Anche la seconda gara per affidare la gestione delle piste da sci è andata deserta

13 dicembre 2019
Nevica a Piano Battaglia, ma gli impianti sono chiusi

[Articolo di Tullio Filippone - Repubblica/Palermo.it] - Come molti paventavano anche la seconda gara per affidare la gestione delle piste da sci di Piano Battaglia è andata deserta. E adesso, con le prime nevicate alle porte, la stagione invernale è a rischio.

La gara da circa 150mila euro bandita dalla Città metropolitana per assegnare la gestione e la manutenzione delle piste nella capitale degli sport invernali nella Sicilia occidentale non ha ricevuto offerte.

Impianto di risalita a Piano Battaglia

Un film già visto l'anno scorso, quando l'impasse si sbloccò soltanto con l'intervento straordinario della Regione che mise sul piatto 300mila euro, dando il via alla stagione soltanto a gennaio inoltrato.

Il nodo è tutto economico e burocratico. Gli impianti di risalita sono affidati alla Piano Battaglia srl che, tuttavia, non gestisce la manutenzione delle piste, che ogni anno vengono messe a gara a una cifra che la società privata non ritiene congrua. Né altri imprenditori sono interessati a gestire solo le piste, se poi gli impianti sono gestiti da un'altra società.

Una doccia fredda prevedibile, nonostante due settimane fa il presidente della Regione Nello Musumeci e l'assessore regionale al Territorio Totò Cordaro, abbiano visitato la località del Palermitano, incontrando i sindaci del comprensorio e gli operatori del settore turistico e ricettivo, con lo stanziamento di 8 milioni di euro per risolvere i problemi della località, a partire dalla viabilità.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

13 dicembre 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia