New York City, 11 settembre 2003. Le Torri gemelle oggi avrebbero 33 anni

Le Twin Towers, il cuore finanziario di New York, quest'anno avrebbero compiuto 33 anni

11 settembre 2003
Avrebbero compito quest’anno 33 anni, i 110 piani dei grattacieli gemelli del World Trade Center. opera degli architetti Minoru Yamasaki e Emory Roth. Ed erano uno dei simboli dell'architettura contemporanea. Il Wtc venne edificato a partire dal 1966 su di un’area dismessa di 6,5 ettari in riva al fiume Hudson (North River), tra Church, Vesey, West e Liberty Street e fu inaugurato ufficialmente il 4 aprile del 1973.
La costruzione del complesso edilizio, legato ad una politica che alla fine degli anni '60 progettava giganteschi complessi come piccole città autosufficienti, suscitò anche polemiche nel mondo degli urbanisti, specie per lo sconvolgimento che queste opere portavano alla vita cittadina e al tessuto urbano.

L'architetto giapponese Yamasaki, morto a 73 anni, 15 anni fa, aveva progettato anche le torri Century Plaza di Los Angeles. Le sue influenze storiche furono l'architetto tedesco Mies Van Deri Rohe e il francese Le Corbusier. ''Il fine dell'architettura - sosteneva Yamasaki, nato a Seattle da immigranti giapponesi - e' creare un'atmosfera in cui l'uomo può vivere, lavorare, essere felice''.
Yamasaki fu scelto dalla Port Authority di New York, per studiare un progetto di forte impatto visivo. A lui fu poi associato Emery Roth. Inizialmente, le Torri Gemelle non erano previste così alte, il progetto cambiò su pressione dei committenti che pensavano all'utilizzo commerciale del centro.

Visitate ogni giorno da circa 70.000 persone, erano frequentate da oltre 50.000 impiegati e funzionari che lavoravano all'interno del complesso. Le attività che si svolgevano dentro le Twin Towers non erano però votate soltanto al lavoro: alberghi, ristoranti e negozi potevano far trascorrere ai visitatori intere giornate, senza bisogno di uscire mai da questi edifici. In caso di bisogno, anche un centro medico e una stazione di polizia erano attivi 24 ore su 24.
Il devastato World Trade Center era considerato il cuore finanziario degli Stati Uniti e di New York. Ospitava quattro borse: il New York Mercantile Exchange, il Coffee Cocoa and Sugar Exchange, il New York Cotton Exchange e il Commodity Exchange.

In totale, 16 edifici per 65 mila metri quadrati; all'interno, centinaia di uffici commerciali, banche, un centro medico, un centro di polizia, 70 negozi e ristoranti tra cui il celebre "Windows on the World", al 107 esimo piano di una delle due torri gemelle abbattute. Le due torri, alte rispettivamente 417 e 415 metri, hanno mantenuto il primato degli edifici più alti del mondo fino a quando sono state sorpassate dalla Sears Tower di Chicago e dalla Petronas Tower di Kuala Lumpur, attualmente il grattacielo più alto del mondo.
Al 107/mo piano della seconda torre si trovava la Piattaforma d'Osservazione che, con una vista unica di New York, era un vero spettacolo per i turisti che ogni anno affollavano l'edificio.

Le torri, che ospitavano sulla loro sommità le antenne di alcune stazioni televisive, disponevano nei sotterranei sia di un parcheggio che di una stazione della metropolitana. Nel World Trade Center si trovava anche una delle librerie Rizzoli di New York. Più recenti dell'Empire State Building, le Torri ispirarono imprese spettacolari sia ad artisti di strada che a gente comune: nel 1974 un equilibrista francese, dopo aver teso un cavo tra le due torri, passò da una piattaforma all' altra camminando a centinaia di metri d'altezza. Soltanto un anno dopo, un disoccupato si lanciò col paracadute dalla sommità di una delle due torri, mentre nel 1976 ospitarono alcune scene del remake di King Kong, un colossal degli anni trenta. Nel 1977 un'altra impresa ardita: George Willig scalò la parete esterna di una delle due torri, conquistando la vetta dopo tre ore e mezzo di ascesa e un dollaro di multa da parte delle autorità.
Il 26 aprile 2001 la New York Port Authority vendette il complesso immobiliare del World Trade Center al gruppo Silverstein Properties per 3 miliardi di dollari.


Il Nuovo World Trade Center
Sarà una delle più alte strutture mai realizzate dall'uomo.
Una guglia alta 541 metri sorgerà dove, prima dell'11 settembre, c'erano le Torri Gemelle.

La LMCD e le Autorità Portuali hanno condotto la più estesa campagna pubblica di informazione mai realizzata per identificare le necessità e le caratteristiche che avrebbero dovuto accompagnare la ricostruzione dell'area del World Trade Center a New York.
Nel luglio 2002 sei progetti preliminari di ricostruzione sono stati elementi fondamentali di dibattito sul futuro dell'area e sulla creazione di un memoriale per ricordare avvenimenti dell'11 settembre 2001.
Il 2 febbraio 2003 la LMDC ha chiuso il periodo utile a raccogliere i commenti e le impressioni sui progetti, i quali sono stati valutati anche in base a fattori qualitativi e quantitativi come la fattibilità, il collocamento nel tessuto urbano, la disposizione del memoriale, le considerazioni ingegneristiche e i costi.
Il progetto disegnato dall'architetto Daniel Libeskind è stato scelto per essere realizzato sul luogo dove sorgeva il World Trade Center. L'altezza massima sarà di 1.776 piedi, l'anno dell'indipendenza degli Stati Uniti, equivalenti a 541 metri.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

11 settembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia