Non è un vino... mafioso

Sigilli al Feudo Arancio. La FTA Srl e il Gruppo Mezzocorona si difendono: "Estranei a collegamenti e attività mafiose"

28 luglio 2010

La Future Tecnologie Agroambientali Srl, la società coinvoltà nell'inchiesta della Procura di Ragusa che ha portato al sequestro dell'azienda vinicola Feudo Arancio e alla denuncia di otto persone per associazione per delinquere finalizzata alla truffa allo Stato e all'Ue (LEGGI), ha diffuso una nota in cui esprime "stupore per le notizie contenenti informazioni e illazioni assolutamente false". In particolare la società sottolinea "la totale estraneità della FTA e del proprietario Fabio Rizzoli a collegamenti e attività mafiose in Sicilia".
La società ha inoltre precisato che il provvedimento cautelare in questione "é un sequestro preventivo di un immobile in Acate a garanzia di presunte irregolarità sulla richiesta di un contributo su investimenti effettuati in Sicilia per l'acquisizione dell'immobile stesso e l'attività di vinificazione avviata nell'isola" e che l'importo "é fino ad un massimo di 2,912 milioni di euro" e non di di 4,366 milioni di euro come riportato ieri dalle agenzie. "L'attività di vinificazione e commercializzazione di FTA - conclude la nota - prosegue regolarmente e il possesso di tale immobile rimane della società stessa".
Inoltre, il Gruppo Mezzacorona in un comunicato stampa a firma del presidente, Guido Conci, ha voluto precisare che "la società Fta colpita da un sequestro di immobile è proprietà della persona fisica Fabio Rizzoli ed il Gruppo Mezzacorona possiede una quota di minoranza non qualificatà di tale società". Il riferimento è dunque allo storico amministratore delegato del Gruppo, Fabio Rizzoli.

Intanto l'inchiesta, scaturita da un monitoraggio complessivo dell'erogazione di contributi pubblici voluto dal procuratore di Ragusa Carmelo Petralia, prosegue per ricostruire integralmente i reali assetti proprietari del gruppo, accertando eventuali responsabilità individuali all'interno degli organi di gestione e dei collegi sindacali.

[Informazioni tratte da Ansa, La Siciliaweb.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 luglio 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia