Non siamo contro gli americani...

Il governatore Crocetta: "Nessun incidente diplomatico con gli Usa per la sospensione dei lavori del MUOS"

14 gennaio 2013

La Regione siciliana ha avviato la procedura di sospensione delle autorizzazioni e nelle more ha sospeso immediatamente i lavori di realizzazione del MUOS, la stazione satellitare della Marina Usa a Niscemi (Caltanissetta). L’annuncio è arrivato direttamente dal presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta.
Il governo regionale ha accelerato la decisione di sospendere i lavori dopo gli scontri della avvenuti nei giorni scorsi tra i militanti del "no Muos" e le forze dell'ordine (LEGGI). La sospensione dei lavori del MUOS è stata decisa autonomamente dal governo della Regione e non è stata concordata col governo Monti.
"Io sono un presidente autonomista - ha detto il governatore Crocetta - Non chiedo certo le autorizzazioni al governo Monti quando prendo le mie decisioni". "Il governo di Roma sarà informato a breve della decisione appena assunta", ha aggiunto.

"Non siamo contro gli americani e non siamo contro il MUOS - ha affermato ancora il governatore - Vogliamo tutte le garanzie per la tutela della salute dei cittadini". Studiando le carte del progetto "abbiamo trovato vizi che potrebbero portare anche alla nullità degli atti già emessi", ha spiegato Crocetta. Il governatore ha citato lo studio sull'impatto sanitario. "È stato fatto da una società di ingegneria, e non ci sembra il massimo della competenza - ha sottolineato - Una società di ingegneria può studiare i livello delle emissioni ma sicuramente non gli impatti sulla salute pubblica". Il governatore ha poi rilevato la mancanza di uno studio sull'impatto delle onde elettromagnetiche sulla navigazione aerea, perché a pochi chilometri si trova l'aeroporto di Comiso (Rg) che dovrebbe essere operativo tra qualche mese. Inoltre, la Regione ha chiesto l'installazione di centraline di controllo delle emissioni, al momento non previste.

"L'accordo tra governo italiano e Stati Uniti per la realizzazione dell'impianto Muos subordinava la realizzazione dell'impianto ai nullaosta ambientali della Regione siciliana", ha poi continuato Crocetta, ribadendo la decisione di sospendere i lavori per la realizzazione dell'installazione militare Usa. "Non c'è alcun incidente diplomatico - ha sottolineato - ma soltanto l'adozione da parte del governo di atti dovuti, in materia ambientale, sulla quale la Regione siciliana ha competenza esclusiva e, atti di difesa del diritto alla salute dei cittadini".
Gli atti del governo regionale, ha osservato Crocetta, "si limitano a sospendere i lavori, in attesa che gli Stati Uniti presentino la documentazione integrativa". "Chi vuole trasformare questa vicenda in questione politica - ha concluso il governatore - non riesce a comprendere lo spirito di grande collaborazione istituzionale, il rispetto del diritto alla salute dei cittadini, che il governo regionale intende tutelare sia nei confronti del governo nazionale sia nei confronti di un Paese amico come gli Stati Uniti".

Prima di sospendere ufficialmente i lavori, il governatore aveva incontrato alcuni diplomatici americani nell'ambasciata Usa. "Avevo invitato in modo bonario a non accelerare i lavori e a procedere con prudenza; ho detto che non avremmo gradito forzature rispetto ai blocchi, finora non era successo ma alla fine purtroppo è accaduto".
L'informativa sulla sospensione dei lavori è stata trasmessa dalla Regione siciliana al dipartimento Usa di Sigonella e al dipartimento della navigazione di Napoli.
"Non abbiamo commenti da fare, rivolgetevi al ministero della Difesa italiana", hanno fatto sapere dalla marina Usa. "Le basi militari statunitensi sono ospitate all'interno di basi militari italiane, ed è a loro che bisogna rivolgersi per la vicenda del Muos".
L'ambasciata Usa a Roma, dopo la decisione, ha ribadito che "l'Italia, in quanto membro della Nato e partner importante per la sicurezza e la pace a livello internazionale, così come gli altri membri dell'alleanza, trarrà beneficio dal Muos a sostegno delle operazioni Nato".

[Informazioni tratte da Adnkronos/Ign, ANSA, Lasiciliaweb.it, GdS.it]

- Gli esperti e il radar Usa: "Ecco i rischi per la salute" di A. Fraschilla

- Il MUOS di Niscemi è illegale e abusivo (Guidasicilia.it)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

14 gennaio 2013

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia