Oggi la protesta dei Tir

dirottata a Catania, Agrigento e Messina dopo il divieto del prefetto di Palermo

22 giugno 2002
Il prefetto di Palermo ha recentemente vietato con un'ordinanza, per problemi di ordine pubblico e di sicurezza, le occupazioni e le manifestazioni davanti ai palazzi della politica e delle istituzioni regionali.

Uno dei primi effetti del provvedimento è stato l'annullamento della protesta dei 'Tir lumaca' che era stata indetta per domenica 23 a Palermo, contro la restituzione del bonus fiscale.

La stessa protesta è stata spostata però per oggi (sabato 22) a Catania, Agrigento e Messina.

Polemici i promotori della protesta: "L'ordinanza del prefetto di Palermo, che preoccupa perchè sembra configurarsi come una violazione della democrazia e che vieta 'lo svolgimento di riunioni sit-in e assembramenti di ogni genere' davanti ai palazzi istituzionali, ci costringe ad annullare la manifestazione nel capoluogo siciliano; considerato però che non sono venute meno le ragioni della protesta, che anzi si rafforzano sempre più in conseguenza delle crescenti difficoltà derivanti dagli aumenti dei costi di gestione delle imprese, le organizzazioni hanno deciso di promuovere, per sabato 22 giugno, tre manifestazioni denominate 'Tir Lumaca' a Catania, Agrigento e Messina".

Catanesi, agrigentini e messinesi ringraziano.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

22 giugno 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia