Omicidio Rostagno: due boss rinviati a giudizio

I boss trapanesi Vincenzo Virga e Vito Mazzara saranno processati il prossimo 2 febbraio

19 novembre 2010

Il gup di Palermo, Ettorina Contino, ha rinviato a giudizio per l’omicidio di Mauro Rostagno i boss trapanesi, Vincenzo Virga e Vito Mazzara. I due capimafia saranno processati il 2 febbraio dai giudici della corte d’assise di Trapani.
Il caso di Mauro Rostagno è rimasto irrisolto per 22 anni. La svolta sul delitto, avvenuto a Trapani la sera del 22 settembre 1988, è arrivata grazie a una perizia balistica che collega l’uccisione del giornalista ad altri omicidi di cui sono stati ritenuti colpevoli i due boss. Rostagno sarebbe stato ucciso, secondo il pentito Francesco Milazzo, perché con i suoi servizi e i suoi interventi per la tv Rtc dava "fastidio" alle cosche e a importanti personaggi del sistema di potere trapanese.
Per i pm Antonio Ingroia e Gaetano Paci, Virga sarebbe il mandante dell’agguato e Mazzara uno degli esecutori materiali. Entrambi stanno già scontando l’ergastolo per altri delitti di mafia. [ANSA]

- "Giustizia per Mauro. Ma io sono distrutta" di Valentina Caviglia (LiveSicilia.it)

- La verità sull'assassinio di Mauro Rostagno (Guidasicilia.it, 18/11/10)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 novembre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia