Paese che vai, scippatore che trovi...

A Catania la Polizia e Confcommercio hanno realizzato un’apposita brochure antiscippo per i turisti

07 luglio 2017
Paese che vai, scippatore che trovi...

Parte una nuova iniziativa della Questura etnea che, grazie alla collaborazione con Confcommercio Imprese per l'Italia - Dipartimento Sicurezza di Catania, ha realizzato una pubblicazione per i turisti, ma utile anche ai cittadini etnei, per disincentivare quei comportamenti che possono rendere la vita facile a borseggiatori e scippatori.
È la riedizione di una brochure del 2008 e che è stata "ripresa" e aggiornata nel 2013, alla luce dei nuovi modus operandi di ladri e rapinatori. La scelta grafica, totalmente rinnovata e realizzata dall'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, sulla base dell'esperienza maturata dai poliziotti "su strada", ma anche, e soprattutto, sulla base delle denunce delle vittime di questi odiosi reati, è caduta nuovamente sullo stile fumettistico, capace di trasmettere il messaggio anche solo attraverso le immagini, senza creare inutili allarmismi o eccessiva apprensione.
Le pubblicazioni saranno distribuite nelle località maggiormente frequentate dai turisti e saranno esposte in molti negozi del centro storico, a testimonianza di una nuova sinergia tra la Polizia di Stato e le forze produttive, per un'accresciuta sicurezza in città. Quanti approderanno a Catania attraverso il Porto, la Stazione Ferroviaria o l'Aeroporto, luoghi dove maggiore sarà la distribuzione di locandine e pieghevoli, potranno apprendere quali atteggiamenti sono da evitare per un sereno soggiorno in città.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 luglio 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia