Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Palazzo Belmonte Riso diventerà il Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Sicilia

08 giugno 2005

Apre Palazzo Belmonte Riso. E' il Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Sicilia
di Helga Marsala per Exibart.com

E' arrivato anche in Sicilia - o almeno, sta per arrivare - il primo Museo Regionale d'Arte Moderna e Contemporanea. Qui, finalmente, troveranno posto una collezione permanente e una programmazione culturale di mostre ed eventi dedicati alla contemporaneità.
Molte le promesse e ottime le intenzioni: non solo finalizzato alla conservazione e all'esposizione, il nuovo Museo si pone come un vero e proprio centro sperimentale per la produzione e la promozione culturale, aperto a dibattiti, incontri, conferenze, proiezioni, performance, collegamenti multimediali con artisti, critici e scrittori, offrendo possibilità di ricerca e di approfondimento al pubblico. E non mancheranno, come dichiarato, politiche di scambio e co-produzioni con altri centri internazionali.

L'opening ufficiale? E' previsto per dicembre 2005. Nel frattempo continuano i lavori di adeguamento di alcune parti del palazzo, secondo il progetto studiato in occasione di ''Sensi Contemporanei'' (la trasferta a Mezzogiorno della Biennale di Bonami) dalla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Palermo. Lavori che proseguiranno anche dopo l'apertura, proponendo una sorta di museo-cantiere in continua evoluzione.

E veniamo ai nomi: al vertice c'è l'appena eletto direttore Giovanna Cassata, mentre la consulenza esterna, per la programmazione espositiva, è stata affidata a Paolo Falcone e Valentina Bruschi.
L'Assessorato ai Beni Culturali ha già iniziato nel 2004 una politica di acquisizioni per le collezioni permanenti. Si è iniziato coi siculi Carla Accardi, Antonio Sanfilippo e Pietro Consagra. Partendo dagli anni '50 e '60, la collezione intende attraversare la storia dell'arte contemporanea fino ad arrivare ai giorni nostri, tracciando un filo rosso che lega gli esponenti delle principali tendenze artistiche alla Sicilia. Da Jannis Kounellis a Piotr Uklanski, passando per  Richard Long, Daniel Buren, Christian Boltanski, Thomas Struth, Grazia Toderi e Paola Pivi, tantissimi sono infatti gli artisti che hanno realizzato opere per la Sicilia, ispirandosi alla sua storia e al suo paesaggio.
Parallelamente, la collezione prenderà in considerazione le figure di riferimento dell'avanguardia siciliana, da Emilio Isgrò fino al giovane Domenico Mangano, per sottolineare, ancora una volta, il forte legame/identità del museo con il suo territorio.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

08 giugno 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia