Patto territoriale Catania Sud

è arrivata la proroga al 31 dicembre 2002, in salvo opere per miliardi

22 novembre 2001
Alla fine la proroga è arrivata.

C'è un anno di tempo in più per completare le opere previste dal patto Territoriale Catania Sud.

Il Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) ha deliberato nei giorni scorsi la proroga richiesta dall'amministrazione catanese, capofila delle procedure che prevedono l'impiego dei fondi comunitari.

A renderlo noto sono stati il sindaco Umberto Scapagnini e il vicesindaco Raffaele Lombardo, che per ottenere la proroga del termine, originariamente fissato al 31 dicembre 2001, hanno interessato il viceministro per l'Economia Gianfranco Micciché, che è anche componenete del Cipe.

Si dovrebbe così riuscire a "salvare" la realizzazione di alcune opere che correvano il serio rischio di non essere completate a causa di "ragioni tecniche" afferma la nota del Comune.

Tra queste, i lavori di ristrutturazione e recupero, già avviati, dell'ex raffineria di zolfo in viale Africa, due grandi alberghi privati in costruzione sul litorale della Plaja e un impianto polisportivo sempre su viale Kennedy.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

22 novembre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia