Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Per rischio frane, divieto di balneazione alla riserva naturale dello Zingaro nel pieno della stagione estiva

05 agosto 2010

Divieto di balneazione nella riserva naturale orientata dello Zingaro, da Cala Mazzo di Sciacca a Tonnarella dell'Uzzo, nel trapanese. Lo stabilisce un'ordinanza della Capitaneria di Porto, che vieta l'accesso alle spiagge per il rischio di frane e smottamenti. Una decisione che ha desta "profonda preoccupazione" nel sindaco di Castellammare del Golfo, Marzio Bresciani.
"La vigilanza sull'insorgere di situazioni di rischio idrogeologico adottando le necessarie azioni di tutela è certamente necessaria - dice Bresciani - ma mi sembra strano che il provvedimento di interdizione alla balneazione venga adottato il 3 agosto, dunque nel pieno della stagione estiva, creando un gravissimo danno economico al territorio, quando migliaia di turisti hanno già raggiunto l'ingresso principale della riserva, quello sud di Scopello, che insiste nel territorio di Castellammare del Golfo". "Auspichiamo - conclude il primo cittadino - che il provvedimento, già definito precauzionale e temporaneo, dopo l'accertamento delle zone ad effettivo rischio idrogeologico, venga velocemente revocato e adottato solo per le zone dove c'è rischio per la sicurezza dei visitatori". [Adnkronos]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 agosto 2010
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia