Per Termini Imerese c'è un imprenditore che...

Ci sarebbe una nuove e interessante offerta, secondo il presidente Lombardo, per lo stabilimento Fiat siciliano

28 giugno 2010

Ci sarebbe un imprenditore, con le idee molto chiare, che sullo stabilimento Fiat di Termini Imerese sarebbe pronto a investire. Lo ha riferito in un videopost pubblicato sul suo blog, il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo, ma senza fare nomi. "Sullo stabilimento Fiat di Termini Imerese, tra martedì mercoledì prossimi mi auguro che con l'assessore Venturi si possa realizzare un incontro, credo anche conclusivo, a Roma, con il governo e con Invitalia", ha affermato Lombardo, che ha incontrato l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa. "Abbiamo esaminato le proposte per Termini Imerese - ha detto ancora - e abbiamo messo in campo le risorse già destinate alla Fiat, la quale però ha fatto altre scelte, ma che serviranno a un'altra industria automobilistica affinché si insedi a Termini". Si tratta, ha spiegato, di un imprenditore che ha le idee chiare, che vuole investire il proprio denaro e che chiede una mano alla Regione e al governo. "Abbiamo convenuto che la parte pubblica può essere sostenuta sia da noi sia dal governo centrale, in modo che ben prima della scadenza della fine 2011 questa azienda si insedi dove ora c'è la Fiat".
Come detto, Lombardo non fa il nome dell'imprenditore, ma nelle settimane scorse aveva parlato di contatti con Rossignolo (Gian Mario Rossignolo proprietario del marchio De Tomaso) e di un piano relativo a un polo delle auto di lusso. "Questa azienda - ha aggiunto il governatore - si impegna ad assumere tutto il personale che attualmente lavora alla Fiat".

[Informazioni tratte da Ansa, AGI, La Siciliaweb.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 giugno 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia