Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Presentato il progetto per il potenziamento della linea ferroviaria Siracusa-Ragusa-Gela

Linea Siracusa-Ragusa-Gela: 181 km a semplice binario più veloci

03 maggio 2005

Sei anni di lavoro, 183 milioni di euro di investimenti iniziali: sono le cifre per il potenziamento e l'elettrificazione della linea ferroviaria Siracusa-Ragusa-Gela, 181 km a semplice binario, nel sud della Sicilia.
Il progetto è stato presentato nella stazione ferroviaria di Noto dall'amministratore delegato di Rfi, Mauro Moretti, dal sottosegretario ai Beni culturali, Nicola Bono, e dall'assessore regionale ai Trasporti Fabio Granata. Alla cerimonia sarebbe dovuto essere presente anche il ministro dei Lavori Pubblici Pietro Lunardi trattenuto a Roma ''da impegni istituzionali''.

Gli interventi per la velocizzazione della Siracusa-Ragusa-Gela per Rfi hanno l'obiettivo di ''potenziare il traffico passeggeri con la realizzazione di un sistema ferroviario competitivo rispetto a quello su gomma, sia per la riduzione dei tempi di percorrenza sia per l'aumento della velocità commerciale della linea, e il trasporto delle merci grazie ai nuovi collegamenti con porto di Pozzalo e l'aeroporto di Comiso''. Secondo il progetto, a regime il tempo di percorrenza complessiva dei treni viaggiatori sarà di 30 minuti contro le attuali tre ore.

Per il Sottosegretario Bono quello di oggi ''è un giorno storico per tutta la Sicilia perché - ha aggiunto - dopo anni di trascuratezza e sottovalutazione rispetto alle esigenze dell'Isola, si passa finalmente ad una nuova strategia di sviluppo, basata sull'ammodernamento ed il potenziamento delle infrastrutture: oggi insomma si realizza una totale inversione di tendenza che consentirà agli standard infrastrutturali siciliani di mettersi al passo con quelli del Paese e dell'intera Europa''.
L'assessore Granata ha ribadito ''l'impegno della Regione Siciliana a rendere sempre più veloci i collegamenti nel'isola''.
''Il nostro progetto, che è già in fase di realizzazione, - ha aggiunto - prevede collegamenti diretti tra i capoluoghi siciliani, come quelli già attivi tra Palermo e Agrigento, Catania e Siracusa, con i nuovi treni City Express minuetto, e quelli tra località turistiche''.

Sia l'amministratore delegato di Rfi Moretti sia l'assessore Granata hanno concordato sulla ''necessità di attivare al più presto un progetto per un collegamento ferroviario diretto tra Catania e Palermo, che permetta di spostarsi da una città altra in un' ora e mezza''.

Fonte: Ansa, 2 Maggio 2005

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 maggio 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia