Quando inizierà la scuola in Sicilia...

Già pronto ed effettivo il calendario scolastico 2019/20: la prima campanella il 12 settembre

20 maggio 2019
Quando inizierà la scuola in Sicilia...

[Informazioni tratte da un articolo di Salvo Intravaia - Repubblica/Palermo.it] - Non è ancora terminato quello in corso e già si pensa al prossimo. L'assessore regionale all'Istruzione, Roberto Lagalla, ha firmato il decreto che fissa le date del prossimo anno scolastico.

Il suono della prima campanella in Sicilia è previsto per giovedì 12 settembre...

Il suono della prima campanella è previsto per giovedì 12 settembre, con la solita possibilità da parte delle scuole di anticipare l'ingresso in classe degli alunni di qualche giorno. Per quanto riguarda la chiusura delle lezioni, con un decreto dello scorso 16 maggio l'assessorato di via Regione siciliana l'ha fissata per il 6 giugno.

Per quanto riguarda la chiusura delle lezioni, questa in Sicilia è stata fissata per il 6 giugno.

Novità (piccola) in arrivo anche per le sezioni (classi) di scuola dell'infanzia che chiuderanno qualche giorno prima rispetto alla canonica data del 30 giugno: sabato 27 per le scuole che sfruttano tutti e sei i giorni lavorativi, venerdì 26 per le istituzioni scolastiche che accorciano la settimana non lavorando il sabato. In questo modo, caso unico in Italia, Lagalla va incontro alle richieste delle maestre di scuola dell'infanzia che chiedono l'allineamento dell'anno scolastico a quello della scuola primaria.

Dovendo garantire almeno 200 giorni di attività didattiche, sono infatti 7/8 i giorni che gli organi collegiali potranno utilizzare per qualche ponte o per altre ragioni...

Nei circa nove mesi in cui insegnanti e alunni si incontreranno quasi giornalmente le scuole stabiliranno quando fermarsi per qualche pausa. Dovendo garantire almeno 200 giorni di attività didattiche, sono infatti 7/8 i giorni che gli organi collegiali potranno utilizzare per qualche ponte o per altre ragioni.

Il primo è quello di Ognissanti (il 1° novembre) che cade di venerdì. Cade di domenica invece l'8 dicembre. Le vacanze di Natale dureranno 16 giorni: da lunedì 23 dicembre a martedì 7 gennaio (compresi). Quelle di Pasqua dal 9 al 14 aprile. Ponti in vista anche per il 25 aprile (festa della Liberazione), che viene di sabato, per il primo maggio (festa dei lavoratori) che cade di venerdì e per 2 giugno (Festa della Repubblica) che cade di martedì.

Per il secondo anno consecutivo, la festa dell'Autonomia siciliana del 15 maggio non prevede l'interruzione delle lezioni.

Per il secondo anno consecutivo, la festa dell'Autonomia siciliana del 15 maggio non prevede l'interruzione delle lezioni. In questa giornata le scuole devono prevedere "specifico momenti di aggregazione scolastica per lo studio dello Statuto della regione siciliana, per l'approfondimento di problematiche connesse all'autonomia, alla storia e all'identità regionale".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 maggio 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia