Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Quei parenti palermitani che Liza 'rischiò' di incontrare

Franco Maresco sulle tracce del ramo "impresentabile" della famiglia Minnelli

04 gennaio 2017
Quei parenti palermitani che Liza 'rischiò' di incontrare

Vincente Minnelli, il regista di Un americano a Parigi, l'uomo che sposò Judy Garland e la cui fama non conosce confini, a Palermo ha un ramo "impresentabile" della famiglia. A scoprirlo il regista Franco Maresco, insospettito da un episodio avvenuto vent'anni fa, quando Liza Minnelli, in città per uno spettacolo al teatro di Verdura e per un monumento a Joe di Maggio al campo da baseball, decise che voleva incontrare i parenti del padre, morto nell'86. Quando tutto sembrava pronto per la cerimonia, qualcuno del suo staff consigliò all'attrice di lasciar perdere...
"Il ramo rimasto a Palermo - spiega Maresco - vive a Borgo Vecchio: omertà, delinquenza, degrado". Uno dei Minnelli, Vincenzo, nome ricorrente in famiglia, conosciuto al Borgo Vecchio come 'U Cinisi', fece parte del cast de 'I migliori nani della nostra vita', in onda su La7 nel 2006: era il personaggio sdentato che invitava Berlusconi a offrirgli da bere: "Signò Belluscone, non è che per caso c'ha un po' di birra?", era il suo tormentone.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 gennaio 2017
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE