Ritorna ''La donna di Samo'' nei teatri greci di Palazzolo Acreide (SR) e Lipari

La commedia di Menandro ritrovata nella necropoli di Lipari

18 luglio 2003
Palazzolo Acreide (SR), nel suo teatro greco, ha visto debuttare qualche giorno fa la commedia di Menandro ''La donna di Samo''. Lo spettacolo rappresenta quasi una novità nel panorama del teatro classico poiché il suo debutto assoluto avvenne solo nel 1979, al teatro greco di Lipari.
Nell'isola eoliana si teneva, infatti, un convegno organizzato dall'Istituto nazionale del dramma antico (Inda) proprio in occasione della scoperta (avvenuta presso la necropoli di Lipari) dei papiri contenenti l'opera di Menandro. Ad effettuare gli scavi che portarono al ritrovamento dei resti era stato l'archeologo Luigi Bernabò Brea.

Regista dello spettacolo odierno è Mario Prosperi che ha anche tradotto ed adattato il testo originario.
Al centro dell'opera di Menandro (340-240 aC) il rapporto di amore e competizione tra un giovane, Moschion, e il suo padre adottivo, Demea, che vive con la concubina Chrisis.

Lo spettacolo è prodotto dall'associazione culturale politecnico teatro con il patrocinio dell'Inda, del Comune di Lipari e dall'Azienda autonoma soggiorno e turismo delle isole Eolie. Prossime tappe per “La donna di Samo”: oggi (venerdì 18) e domani al teatro greco di Lipari; l'8, il 9 e il 10 agosto a Segesta; il 19 e 20 agosto ad Ostia Antica ed infine, nella prossima stagione teatrale, al teatro politecnico di Roma.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 luglio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia