Rudy Maira e Salvatore Cardinale interrogati dai pm di Caltanissetta

I due esponenti politici sono indagati per aver ricevuto denaro e favori dall'ex presidente della Confindustria nissena

06 novembre 2010

Rudy Maira (Pid), vicepresidente della Commissione regionale antimafia, e Salvatore Cardinale (Pd) sono stati interrogati ieri dai pm della Procura di Caltanissetta nell'ambito dell'inchiesta che li vede indagati per avere ricevuto denaro e favori dall'ingegnere Pietro Di Vincenzo, ex presidente di Confindustria nissena ed ex presidente regionale dell'Associazione nazionale dei costruttori.
Di Vincenzo, in carcere dal 4 giugno scorso a seguito di un'inchiesta della Dia e della Guardia di Finanza, secondo la Procura, avrebbe versato denaro a vari esponenti politici locali e regionali ottenendo in cambio l'aggiudicazione di lavori relativi alla sistemazione della rete fognaria di Caltanissetta oltre a quelli per la costruzione di strade, acquedotti ed edifici di edilizia pubblica e privata.
Cardinale e Maira hanno ricevuto un avviso di garanzia assieme a Vincenzo Lo Giudice, ex deputato regionale Udc.
Nel corso dell'interrogatorio durato circa tre ore, alla presenza del procuratore aggiunto Amedeo Bertone e dei sostituti Stefano Luciani, Alessandro Aghemo e Giovanni Di Leo, Rudy Maira ha sostenuto che si trattava "di spese riguardanti la mia campagna elettorale per la poltrona di sindaco a Caltanissetta nell'88 e di altre campagne della Dc fino al 1992". Maira ha respinto le accuse secondo cui avrebbe favorito Di Vincenzo nell'aggiudicazione di appalti pubblici. Cardinale, ascoltato per un'ora e mezzo, ha detto di "avere fornito elementi utili per dimostrare la mia completa estraneità alla vicenda". [ANSA]

- Mafia, appalti e politica nel Nisseno (Guidasicilia.it, 15/10/10)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

06 novembre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia