Sbloccati i fondi regionali per gli scali di Birgi e Comiso

12,5 mln di euro fino al 2019 per i nuovi collegamenti aerei nei due aeroporti siciliani

08 maggio 2018
Sbloccati i fondi regionali per gli scali di Birgi e Comiso

La Regione ha sbloccato i fondi per finanziare l’avvio di nuovi collegamenti negli aeroporti di Birgi e Comiso. In totale sono 12 milioni e 500 mila euro sino al 2019 per i Comuni che rientrano negli ambiti territoriali dei due scali al fine di favorire l’incremento delle presenze turistiche.
A Trapani sarà Airgest, la società che gestisce l’aeroporto di Birgi, a varare il nuovo bando finalizzato alla ricerca di un vettore aereo che possa garantire il prosieguo dell’operatività dello scalo, mentre sarà il Libero Consorzio Comunale di Trapani a gestire i fondi.

Nel ragusano sarà il Comune di Comiso che pubblicherà il bando per l’incentivazione delle rotte aeree. La decisione è stata assunta dai sindaci e dalla Soaco, la società di gestione dello scalo ibleo. Oltre a 4,5 milioni di euro della Regione siciliana, sono disponibili 1,6 milioni di euro dell’ex Provincia di Ragusa e 380 mila euro della Camera di Commercio del Sud-Est.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

08 maggio 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia