Scetticismo degli universitari siciliani nei confronti delle lauree brevi

24 gennaio 2002
Almeno tra gli studenti che frequentavano l'Università già prima delle riforma, la laurea breve non piace.

Le lauree di primo livello abbinate al biennio specialistico hanno suscitato infatti negli universitari "di lungo corso" una sorta di disinteresse/scetticismo: solo 13 studenti su 100 le hanno scelte.

A Palermo una richiesta significativa si è avuta solo nelle facoltà di Agraria e Scienze politiche, dove un iscritto su due ha scelto la via più breve per il titolo di dottore.

Scarso il numero di passaggi dai corsi standard alle lauree brevi nella facoltà di Scienze della formazione (circa 500 su 12 mila iscritti).
Positivo invece l'effetto dell'opzione triennale alla facoltà di Agraria, all'insegna del "guadagnare tempo": 240 su quasi 500 iscritti.

Se i corsi di Scienze politiche sono gettonati anche da studenti che si erano iscritti ad altre facoltà (mille passaggi su quasi 1.900 studenti), i futuri architetti sembrano invece disinteressati: in 300 hanno scelto le lauree brevi su 3.300 iscritti.

Cautissimi anche gli studenti di Giurisprudenza. Settecento passaggi su diecimila iscritti nei sette corsi di Giurisprudenza delle sedi di Palermo, Trapani e Agrigento.

Stessa reazione tra i 1.100 iscritti di Farmacia: 60 passaggi alla laurea triennale attivata quest'anno e 330 ai due corsi quinquennali specialistici, che hanno solo aggiornato i piani di studio.

Discreta la risposta a Scienze (più di 800 passaggi su 3.000 iscritti, con una netta preferenza per il nuovo corso di Scienze biologiche), a Lettere (1.700 su 10 mila) e a Economia (700 su 1.600 iscritti, soprattutto fuori corso).
Fredda invece l'accoglienza a Ingegneria (500 passaggi alle lauree brevi su 7.700 studenti). 

Fonte: La Repubblica

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 gennaio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia