Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Scoperta una delle più importanti tombe monumentali della cultura castellucciana nelle campagne siracusane

10 dicembre 2010

Importante scoperta archeologica nelle campagne siracusane: si tratta di una delle più importanti tombe monumentali della cultura castellucciana, collocabile tra il 2200 ed il 1450 a.C.. La scoperta è del paleontologo Diego Barucco e dell'architetto Giuseppe Libra.
La straordinarietà del ritrovamento è rappresentata dal fatto che nel territorio siracusano esiste un solo esempio del genere, la "Tomba del Principe", nella Cava Lazzaro di Rosolini. La tomba è situata in contrada Rovettazzo, in territorio di Sortino. Il prospetto è caratterizzato da due ordini decorativi: il principale è costituito da quattro lesene per lato; il secondario, compreso nella porzione attorno al portello, è una decorazione a incisioni a linee orizzontali e due coppelle superiori.
Ora, di tombe a lesene ne esistono centinaia, ma di organismi architettonici con incisioni se ne conoscono pochissimi, la tomba del Principe di Cava Lazzaro e questa. Si potrebbe menzionare anche la tomba a pilastri di Timognosa, ma le incisioni sono molto meno importanti. Purtroppo la tomba è stata sfregiata da un allargamento messo in atto allo scopo di ricavare un riparo occasionale per pastori o per animali. Ancora una volta il siracusano si svela quale terra di riscoperte testimonianze millenarie e meta di attrazione dell’Isola. [SiciliaInformazioni.com]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 dicembre 2010
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE