Scoperto un giro di finti matrimoni tra italiani e marocchini

Organizzavano le nozze al prezzo di 10mila euro per far ottenere il permesso di soggiorno agli extracomunitari

28 settembre 2010

Organizzavano finti matrimoni "chiavi in mano" tra cittadini marocchini e signore italiane, al prezzo di 10 mila euro, per far ottenere il permesso di soggiorno agli extracomunitari. La singolare "agenzia matrimoniale" è stata scoperta dagli agenti della Squadra Mobile di Palermo, che hanno arrestato cinque palermitani, un uomo e quattro donne. Per due di loro è scattata anche l'accusa di bigamia perché avevano contratto rispettivamente tre e due matrimoni, sempre con cittadini marocchini.
Nel corso dell'operazione, denominata in codice "Casablanca", la polizia ha denunciato decine di persone ed eseguito numerose perquisizioni domiciliari.
L'indagine, condotta dal pm di Palermo, Gaetano Paci, ha preso il via nel 2009, quando un marocchino si presentò all'ufficio Immigrazione per formalizzare il proprio ricongiungimento con la moglie palermitana, e aveva prodotto copia dell'atto di matrimonio celebrato in Marocco, tradotto e legalizzato dal Consolato Generale in Italia con sede a Casablanca. Da un controllo della Polizia è emerso invece che la 'moglie' risultava agli atti del Comune di Palermo gia' sposata con altri due cittadini marocchini.
Uno dei marocchini coinvolti, che aveva già pagato settemila euro per potere 'sposare' una palermitana dopo essere stato scoperto e dopo avere capito che non avrebbe ottenuto il permesso di soggiorno, nonostante il pagamento avvenuto, ha collaborato con gli investigatori.
Il capo della banda era un palermitano che grazie a una rete di complicità e conoscenze anche in Marocco, riusciva ad entrare in contatto con gli aspiranti 'mariti' marocchini. Ai clienti dell'"agenzia matrimoniale" veniva proposto di sposare compiacenti donne palermitane che, nella migliore delle ipotesi, gli stranieri avrebbero visto solo in occasione della celebrazione delle nozze.

[Informazioni tratte da Ansa, Adnkronos/Ing]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 settembre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia